Gara - ID 191

Stato: Scaduta


Registrati o Accedi Per partecipare

Stazione appaltante DIPARTIMENTO POLITICHE SOCIALI
ProceduraNegoziata
CriterioQualità prezzo
OggettoServizi
Presa d’atto esito “Avviso di Manifestazione di interesse per l’individuazione di organismi da invitare alla successiva procedura negoziata indetta ai sensi dell’art. 36 comma 2 lettera b) del decreto legislativo n. 50/2016 e ss.mm.ii., per l’affidamento della gestione del progetto “Percorsi di formazione e tirocini di inserimento o reinserimento finalizzati alla riabilitazione e all’inclusione sociale in ambito dell’agricoltura sociale in favore di cittadini con disagio mentale” articolato in n. 3 lotti funzionali. Periodo di 24 settimane (presumibilmente 1 ottobre 2019 – 31 marzo 2020) e determina a contrarre gara a procedura negoziata indetta ai sensi dell’art. 36 comma 2 lettera b) del decreto legislativo n. 50/2016 e ss.mm.ii. secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa.
 Impegno di spesa € 624.229,50 (IVA 22% inclusa) Impegno contributo ANAC € 375,00.
GARA  7540990. CIG LOTTO 1 n. 803628582B - CIG LOTTO 2 n. 8036293EC3 - CIG LOTTO 3 n. 803630048D
CIA LOTTO 1 n. 00477 -  LOTTO 2 n. 00478 -  LOTTO 3 n. 00479
CIG
CUP
Totale appalto€ 511.663,00
Data pubblicazione 26/09/2019 Termine richieste chiarimenti Martedi - 08 Ottobre 2019 - 12:00
Scadenza presentazione offerteLunedi - 14 Ottobre 2019 - 12:00 Apertura delle offerteMercoledi - 16 Ottobre 2019 - 10:00
Categorie merceologiche
  • 8532 - Servizi sociali
DescrizioneOrganizzazione e gestione del progetto   “Percorsi di formazione e tirocini di inserimento o reinserimento finalizzati alla riabilitazione e all’inclusione sociale in ambito dell’agricoltura sociale in favore di cittadini con disagio mentale”:
Il progetto ha la finalità di sostenere lo sviluppo e l’autonomia personale al fine di favorire l’inclusione sociale e lavorativa delle persone con disagio mentale in carico al Dipartimento di Salute Mentale delle Aziende Sanitarie ASL Roma 1-2-3  ed ai Municipi da I a XV.
In particolare:
  • per migliorare la qualità della vita e favorire l’integrazione sociale anche attraverso lo sviluppo di relazioni positive;
  • per realizzare percorsi formativi che risultino finalizzati allo sviluppo di competenze inerenti all'autonomia personale, sociale e lavorativa;
  • per fornire strumenti per l’apprendimento di abilità sia pratiche che di relazione.
Struttura proponente DIREZIONE BENESSERE E SALUTE
Responsabile del servizio RAFFAELLA MODAFFERI Responsabile del procedimento MODAFFERI RAFFAELLA
Allegati
Richiesta DGUE XML
File pdf determina-59743-20-09-2019-ld0300000026 - 112.95 kB
26/09/2019
File pdf modello-dgue - 1.01 MB
26/09/2019
File pdf allegato-a1-capitolato-speciale-descrittivo-e-prestazionale-lotto-1 - 708.33 kB
26/09/2019
File pdf allegato-a2-capitolato-speciale-descrittivo-e-prestazionale-lotto-2 - 708.58 kB
26/09/2019
File pdf allegato-a3-capitolato-speciale-descrittivo-e-prestazionale-lotto-3 - 708.68 kB
26/09/2019
File pdf allegato-b-disciplinare-invito - 0.99 MB
26/09/2019
File pdf allegato-c1-schema-contratto-lotto-1 - 697.70 kB
26/09/2019
File pdf allegato-c2-schema-contratto-lotto-2 - 698.28 kB
26/09/2019
File pdf allegato-c3-schema-contratto-lotto-3 - 698.06 kB
26/09/2019
File pdf codice-comportamento-dip-roma-capitale-dgc-141-2016-2 - 933.43 kB
26/09/2019
File pdf allegato-d-protocollo-di-integrita - 576.54 kB
26/09/2019
File pdf faq-del-30-settembre-2019-gara-n-7540990 - 511.74 kB
30/09/2019
File pdf faq-gara-n.-191 - 1.13 MB
04/10/2019
File pdf faq-8-gara-n.-191 - 285.11 kB
07/10/2019
File pdf qe20190072593-faq-9-signed-firmato - 342.69 kB
08/10/2019

Lotti

OggettoPercorsi di formazione e tirocini di inserimento o reinserimento finalizzati alla riabilitazione e all’inclusione sociale in ambito dell’agricoltura sociale in favore di cittadini con disagio mentale LOTTO 1 Territorio ASL Roma 1 – Municipi I, II, III, XIII, XIV, XV
CIG803628582B
Totale lotto € 204.665,40
Durata 6 Mesi
Descrizione Sostenere lo sviluppo e l’autonomia personale al fine di favorire l’inclusione sociale e lavorativa delle persone con disagio mentale in carico al Dipartimento di Salute Mentale della Azienda Sanitaria ASL Roma 1 ed ai Municipi I, II, III, XIII, XIV, XV.
In particolare:
  • per migliorare la qualità della vita e favorire l’integrazione sociale anche attraverso lo sviluppo di relazioni positive;
  • per realizzare percorsi formativi che risultino finalizzati allo sviluppo di competenze inerenti all'autonomia personale, sociale e lavorativa;
  • per fornire strumenti per l’apprendimento di abilità sia pratiche che di relazione.
Categorie merceologiche 85 - Servizi sanitari e di assistenza sociale
Ulteriori informazioni
OggettoPercorsi di formazione e tirocini di inserimento o reinserimento finalizzati alla riabilitazione e all’inclusione sociale in ambito dell’agricoltura sociale in favore di cittadini con disagio mentale LOTTO 2 Territorio ASL Roma 2 – Municipi IV, V, VI, VII, VIII, IX
CIG8036293EC3
Totale lotto € 204.665,40
Durata 6 Mesi
Descrizione Sostenere lo sviluppo e l’autonomia personale al fine di favorire l’inclusione sociale e lavorativa delle persone con disagio mentale in carico al Dipartimento di Salute Mentale della Azienda Sanitaria ASL Roma 2 ed ai Municipi IV, V, VI, VII, VIII, IX.
 In particolare:
  • per migliorare la qualità della vita e favorire l’integrazione sociale anche attraverso lo sviluppo di relazioni positive;
  • per realizzare percorsi formativi che risultino finalizzati allo sviluppo di competenze inerenti all'autonomia personale, sociale e lavorativa;
  • per fornire strumenti per l’apprendimento di abilità sia pratiche che di relazione.
Categorie merceologiche 85 - Servizi sanitari e di assistenza sociale
Ulteriori informazioni
OggettoPercorsi di formazione e tirocini di inserimento o reinserimento finalizzati alla riabilitazione e all’inclusione sociale in ambito dell’agricoltura sociale in favore di cittadini con disagio mentale LOTTO 3 Territorio ASL Roma 3 – Municipi X,XI,XII
CIG803630048D
Totale lotto € 102.332,70
Durata 6 Mesi
Descrizione Sostenere lo sviluppo e l’autonomia personale al fine di favorire l’inclusione sociale e lavorativa delle persone con disagio mentale in carico al Dipartimento di Salute Mentale della Azienda Sanitaria ASL Roma 3 ed ai Municipi X, XI, XII. 
In particolare:
  • per migliorare la qualità della vita e favorire l’integrazione sociale anche attraverso lo sviluppo di relazioni positive;
  • per realizzare percorsi formativi che risultino finalizzati allo sviluppo di competenze inerenti all'autonomia personale, sociale e lavorativa;
  • per fornire strumenti per l’apprendimento di abilità sia pratiche che di relazione.
Categorie merceologiche 85 - Servizi sanitari e di assistenza sociale
Ulteriori informazioni

Chiarimenti

  1. 01/10/2019 10:07 -

    FAQ 3

    DOMANDA 

    Siamo un gruppo di cooperative sociali che ha partecipato alla precedente manifestazione di interesse come ATS COSTITUENDA, come riscontrabile dai modelli C/schema di domanda manifestazione interesse inviati, ciascuno per proprio conto, ma ciascuno dei quali firmato dai legali rappresentanti del partenariato, così come richiesto dalle note dello stesso allegato C. In data 24 settembre ciascuno di noi ha ricevuto una Pec da Roma Capitale di abilitazione alla fase preliminare dell’indagine di mercato e dunque abilitato a partecipare alla procedura negoziata. Ora, in virtù di quanto indicato a pag. 2 del Disciplinare - allegato B, ovvero: <>, quando invece, in fase di manifestazione di interesse, attraverso la domanda di partecipazione Allegato C, era espressamente richiesto di indicare di <> intendendo dunque i 3 lotti in alternativa?

    RISPOSTA

    Mero errore di inserimento nel sistema, già provveduto alla modifica.

     

    FAQ 6

    ​DOMANDA

    In merito ai Requisiti di Capacità tecnica e professionale, la lettera g) pag. 7 del Disciplinare recita testualmente: << g) Disponibilità di terreni idonei ad accogliere le attività di formazione e tirocini in orticoltura ubicati nel territorio di ciascun Municipio afferente al lotto di riferimento, CHE ABBIANO MATURATO UN’ESPERIENZA SPECIALISTICA, non inferiore a mesi 12, almeno nell’ultimo triennio (2016-2017-2018), nei servizi di formazione e tirocini in favore di cittadini con disagio mentale;>>. Risulta evidente che c’è un refuso, non essendo esplicito il soggetto della frase. Vista la primaria importanza dell’indicazione, è possibile una errata corrige di tutto il periodo?

    RISPOSTA: Il soggetto è gli Operatori economici.

     

    FAQ 7

    ​DOMANDA

    In merito al paragrafo 7.4 INDICAZIONI PER I RAGGRUPPAMENTI TEMPORANEI, CONSORZI ORDINARI, AGGREGAZIONI DI IMPRESE DI RETE, GEIE, a pagina 8 del Disciplinare (2° capoverso) recita: << Il requisito relativo all’iscrizione nel registro tenuto dalla Camera di commercio industria, artigianato e agricoltura di cui al punto 7.1 lett. a) e quello relativo all’iscrizione al Registro di cui all’art. 46, comma 1, lettera b), D.P.R. n. 334/2004 DELLE ASSOCIAZIONI O DEGLI ENTI CHE SVOLGONO ATTIVITÀ A FAVORE DELLE PERSONE CON DISABILITÀ di cui al punto 7.1 lett. b) della presente lettera invito, devono essere posseduti da… ETC ETC>> OSSERVAZIONE N. 1: il D.P.R. n. 334/2004 è il Regolamento recante modifiche ed integrazioni al decreto del Presidente della Repubblica 31 agosto 1999, n. 394, IN MATERIA DI IMMIGRAZIONE: non è chiaro dunque il riferimento “DELLE ASSOCIAZIONI O DEGLI ENTI CHE SVOLGONO ATTIVITÀ A FAVORE DELLE PERSONE CON DISABILITÀ di cui al punto 7.1 lett. b)” OSSERVAZIONE N. 2: al punto 7.1 lett. b) – pag. del Disciplinare - si legge: OMESSO Segnaliamo dunque la non comprensibilità della richiesta. Vista la primaria importanza dell’indicazione, è possibile una errata corrige di tutto il periodo?

    RISPOSTA: Si tratta di un refuso, errata corrige:

     

    7.4 INDICAZIONI PER I RAGGRUPPAMENTI TEMPORANEI, CONSORZI ORDINARI, AGGREGAZIONI DI IMPRESE DI RETE, GEIE

    I soggetti di cui all’art. 45 comma 2, lett. d), e), f) e g) del Codice dei Contratti devono possedere i requisiti di partecipazione nei termini di seguito indicati.

    Alle aggregazioni di imprese aderenti al contratto di rete, ai consorzi ordinari ed ai GEIE si applica la disciplina prevista per i raggruppamenti temporanei di imprese, in quanto compatibile. Nei consorzi ordinari la consorziata che assume la quota maggiore di attività esecutive riveste il ruolo di capofila che deve essere assimilata alla mandataria.

    Nel caso in cui la mandante/mandataria di un raggruppamento temporaneo di imprese sia una sub-associazione, nelle forme di un RTI costituito oppure di un’aggregazione di imprese di rete, i relativi requisiti di partecipazione sono soddisfatti secondo le medesime modalità indicate per i raggruppamenti.

     

    Il requisito relativo all’iscrizione nel registro tenuto dalla Camera di commercio industria, artigianato e   agricoltura di cui al punto 7.1 lett. a) del presente disciplinare invito, deve essere posseduto da:

    a. ciascuna delle imprese raggruppate/raggruppande, consorziate/consorziande o GEIE;

    b. ciascuna delle imprese aderenti al contratto di rete indicate come esecutrici e dalla rete medesima nel caso in cui questa abbia soggettività giuridica.

    Il requisito relativo ai rapporti minimi tra attività e passività richiesti al precedente punto 7.2 lett. d) deve essere soddisfatto da ciascun soggetto.

     

    Nell’ipotesi di raggruppamento temporaneo orizzontale il requisito di cui al precedente punto 7.3 lett. g) deve essere posseduto sia dalla mandataria sia dalle mandanti. La mandataria deve concorrere al raggiungimento del requisito in misura non inferiore al 40% mentre il/i mandante/i o altra/e impresa/e consorziata/e deve/devono concorrere ciascuno in misura non inferiore al 10%. Detto requisito deve essere comunque posseduto in misura maggioritaria dalla mandataria. Nell’ipotesi di raggruppamento temporaneo verticale il requisito deve essere posseduto dalla mandataria.

    04/10/2019 11:07
  2. 04/10/2019 17:19 -

    DOMANDA
    Con riferimento all'art 7 dell'allegato A3 " Gruppo di lavoro e metodologia" si chiede di sapere se il ruolo del coordinatore delle attività può essere svolto da figura professionale laureata diversa da Assistente sociale o Educatore professionale (per esempio sociologo, psicologo e simili) con esperienza specifica e documentabile di Coordinamento in attività di tipo formativo, d'inserimento lavorativo rivolte a persone con disagio mentale.
     
    RISPOSTA
    Come indicato all’art.7 del Disciplinare invito (allegato A3), l’Operatore Economico dovrà avvalersi unicamente della figura professionale di Assistente Sociale o Educatore Professionale per il ruolo di Coordinatore delle attività.
    07/10/2019 12:09
  3. 07/10/2019 13:04 -

    FAQ 9
    DOMANDA
    Dalla lettura del Capitolato speciale lotto 1 emerge che, per ognuno dei 6 municipi, si erogano attività di formazione a 4 persone, e attività di tirocinio ad altrettante 4, per un totale di 8 persone (art. 2 pag. 5). Questo lascia intendere che non sia un percorso integrato di Formazione E tirocinio, ma Formazione O tirocinio: ovvero, la persona che fa formazione in orticoltura non farà tirocinio, e la persona che fa tirocinio presso l’azienda agricola non avrà fatto formazione in orticoltura. Dunque, se così fosse, il tutor potrebbe trovarsi a seguire persone in tirocinio senza che queste abbiano la necessaria preparazione in orticoltura, e senza lui stesso averne, visti i criteri di valutazione indicati per il tutor (cfr. art. 12 pag. 9 del capitolato: "Verrà valutata l’esperienza degli educatori professionali proposti nel ruolo di tutor, maturata in percorsi di formazione ed addestramento di persone con disagio mentale"). È corretta l'interpretazione?
    RISPOSTA
    Le attività sono rivolte a n. 4 utenti che inizieranno un percorso di formazione in orticoltura e a n. 4 utenti che hanno già svolto un percorso di formazione in orticoltura che saranno inseriti in attività di tirocinio.
    In riferimento all’art.12 del Capitolato Speciale Lotto 1 – 2 – 3 si precisa che il ruolo del tutor è quello di favorire i rapporti tra il tirocinante e l’ambiente lavorativo facilitandone le relazioni. Inoltre il compito del tutor è di agevolare l’apprendimento ed il rispetto delle regole lavorative. Pertanto non è necessaria una specifica preparazione in orticoltura.
    08/10/2019 14:29

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@tuttogare.it - (+39) 02 40 031 280
Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

ROMA CAPITALE

Roma Capitale DRS-CUC - p.zza G. da Verrazzano, 7 Roma (RM)
Tel. - per ogni tipo di informazione, gli operatori economici devono chiamare esclusivamente il numero 02-40031280) - Fax. 06.4115333 - Email: protocollo.razionalizzazionespesaappalticontratti@comune.roma.it - PEC: romacapitale@pec.tuttogare.it