Gara - ID 373

Stato: Scaduta


Registrati o Accedi Per partecipare

Stazione appaltante DIPARTIMENTO POLITICHE SOCIALI
ProceduraAperta
CriterioQualità prezzo
OggettoServizi
  Indizione di gara, a procedura aperta ai sensi dell’art. 60 del D.Leg.vo 50/2016 s.m.i. con il criterio
dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Determina a contrarre ai sensi dell’art. 32 comma 2 del D.Lgs.
50/2016 per l’individuazione di organismi cui affidare il servizio di Ristorazione comunitaria presso le Strutture
Residenziali e Semiresidenziali di Roma Capitale. Periodo: 1/10/2019 – 30/9/2021 o dalla data di sottoscrizione
del contratto per ventiquattro (24) mesi cons Impegno fondi di € 2.958.274,52 di cui: € 2.688.558,66 al netto
dell’Iva soggetto a ribasso € 268.855,86 IVA al 10% € 704,92 OO.SS non soggetti a ribasso € 155,08 Iva al 22%
CIG. 80427249CC Gara N. 7546425 Codice CUI: S0243875058620190010
CIG80427249CC
CUP
Totale appalto€ 2.689.263,58
Data pubblicazione 21/02/2020 Termine richieste chiarimenti Giovedi - 12 Marzo 2020 - 12:00
Scadenza presentazione offerteGiovedi - 02 Luglio 2020 - 12:00 Apertura delle offerteLunedi - 06 Luglio 2020 - 10:00
Categorie merceologiche
  • 55512 - Servizi di gestione mensa
DescrizioneL'appalto ha per oggetto l'espletamento del servizio di ristorazione a favore degli ospiti delle Strutture Residenziali Roma1, Roma3, Casa Vittoria e Bruno Buozzi e delle Strutture Semiresidenziali Centro diurno Alzheimer Parco di Vejo c/o Roma 1, Centro diurno Alzheimer Sole e Luna c/o Roma 3, Centro diurno Alzheimer Arcobaleno c/o Roma 3, Centro diurno Alzheimer Hansel e Gretel c/o Bruno Buozzi, Centro diurno Alzheimer Il Pioppo c/o Casa Vittoria, per un periodo di 2 annidal 1° ottobre 2019 al 30 settembre 2021.
Obiettivi dell’ A.C.  e  quindi del fornitore del servizio sono quelli di garantire agli ospiti delle suddette Strutture un servizio di ristorazione con un’alimentazione sana, completa, varia e gustosa, adeguata alla libertà di scelta e alle condizioni di salute, senza eccessive restrizioni, collegata alle tradizioni alimentari del luogo ed attenta alla valorizzazione della funzione sociale e cognitiva del momento dei pasti.
Struttura proponente DIREZIONE BENESSERE E SALUTE
Responsabile del servizio RAFFAELLA MODAFFERI Responsabile del procedimento LAGANA DANIELA
Allegati
Richiesta DGUE XML
File pdf 1-qe20190092853-esecutiva-determina-qe-2851-2019 - 105.01 kB
21/02/2020
File pdf 2-bando-di-gara-2019-2021-allegato-a.docx.pdf-signed-signed - 695.97 kB
21/02/2020
File pdf 3-fac-simile-istanza-di-partecipazione - 1.07 MB
21/02/2020
File pdf 4-schema-contratto-allegato-d-signed - 339.29 kB
21/02/2020
File pdf 5-capitolato-2019-2021allegato-b-signed - 847.29 kB
21/02/2020
File pdf 6-prospetto-economico-2019-2021-6 - 313.03 kB
21/02/2020
File pdf 7-disciplinare-di-gara-2019-2021-allegato-c-signed - 691.69 kB
21/02/2020
File pdf 8-codice-comportamento-dip-roma-capitale-dgc-141-2016 - 933.43 kB
21/02/2020
File pdf 9-protocollo-integrita - 646.44 kB
21/02/2020
File pdf 10-modello-comunicazioni-ex-art.15808057354ced8.-76-d.lgs - 239.14 kB
21/02/2020
File pdf qe20190092853-allegato-al-capitolato-b1 - 530.48 kB
21/02/2020
File pdf qe20190092853-allegato-al-capitolato-b2 - 368.86 kB
21/02/2020
File pdf qe20190092853-allegato-al-capitolato-b3 - 714.58 kB
21/02/2020
File pdf qe20190092853-allegato-al-capitolato-b4 - 383.08 kB
21/02/2020
File pdf qe20190092853-allegato-al-capitolato-b5 - 378.55 kB
21/02/2020
File pdf qe20190092853-allegato-al-capitolato-b6- - 379.51 kB
21/02/2020
File pdf FAQ 1 qe20200015735-qe20200015735-121318836 - 168.19 kB
04/03/2020
File pdf FAQ 2 qe20200015747-qe20200015747-121334698 - 38.05 kB
04/03/2020
File pdf FAQ 3 qe20200015763-qe20200015763-121335579 - 36.23 kB
04/03/2020
File pdf FAQ 4 qe20200015787-qe20200015787-121336234 - 32.55 kB
04/03/2020
File pdf FAQ 5 E FAQ 6 qe20200015791-qe20200015791-121338770 - 63.63 kB
04/03/2020
File pdf FAQ 7 qe20200015896-qe20200015896-121339778 - 33.97 kB
04/03/2020
File pdf FAQ 8 E FAQ 9 qe20200015989-qe20200015989-121357558 - 35.76 kB
04/03/2020
File pdf FAQ 10 FAQ 11 FAQ 12 E FAQ 13 qe20200016715-qe20200016715-121511970 - 60.81 kB
06/03/2020
File pdf FAQ 14 - FAQ 15- FAQ 16- FAQ 17 -FAQ 18 qe20200017208-qe20200017208-121599940 - 101.98 kB
09/03/2020
File pdf FAQ DA 19 A 26 qe20200017955-qe20200017955-121766969 - 235.48 kB
11/03/2020
File pdf FAQ DA 27 A 30 qe20200017957-qe20200017957-121769661 - 105.16 kB
11/03/2020
File pdf qe20200018987-esecutiva-determina-qe-803-2020 - 89.85 kB
18/03/2020
File pdf qe20200018987-esecutiva-determina-qe-803-2020 - 89.85 kB
18/03/2020
File pdf avviso-proroga-termini - 43.72 kB
20/04/2020
File pdf avviso-proroga-termini - 43.72 kB
20/04/2020
File pdf determina-1104-proroga-termini - 90.32 kB
20/04/2020
File pdf qe-39434-avviso-portale-tuttogare - 42.08 kB
24/06/2020
File pdf Atto di costituzionedel Seggio di gara - 67.94 kB
06/07/2020
File pdf verbale-SEGGIO-ristorazione GARA NR.7546425 CIG 80427249CC- PROT.QE/20200041971 DEL 06/07/2020 - 238.54 kB
09/07/2020
File pdf Curriculum Vitae SCARFAGNA CARLA - 2.53 MB
24/07/2020
File pdf Curriculum Vitae TURRINI DOMENICO - 417.26 kB
24/07/2020
File pdf Curriculum Vitae LALLI ALESSANDRINA - 1.24 MB
24/07/2020
File pdf Atto di costituzionedella Commissione valutatrice - 198.31 kB
29/07/2020
File pdf qe20200049567-verbale-gara - 796.67 kB
07/08/2020
File pdf qe20200068320-qe20200068320-131066568 - 29.46 kB
05/11/2020

Lotti

OggettoIndizione di gara, a procedura aperta ai sensi dell’art. 60 del D.Leg.vo 50/2016 s.m.i. con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Determina a contrarre ai sensi dell’art. 32 comma 2 del D.Lgs. 50/2016 per l’individuazione di organismi cui affidare il servizio di Ristorazione comunitaria presso le Strutture Residenziali e Semiresidenziali di Roma Capitale.
CIG80427249CC
Totale lotto € 2.689.263,58
Durata 24 Mesi
Descrizione Servizio di Ristorazione comunitaria presso le Strutture Residenziali e Semiresidenziali di Roma Capitale
Categorie merceologiche 553 - Servizi di ristorazione e di distribuzione pasti
Ulteriori informazioniL'appalto ha per oggetto l'espletamento del servizio di ristorazione, come di seguito indicato, a favore degli ospiti delle Strutture Residenziali Roma1, Roma3, Casa Vittoria e Bruno Buozzi e delle Strutture Semiresidenziali Centro diurno Alzheimer Parco di Vejo c/o Roma 1, Centro diurno Alzheimer Sole e Luna c/o Roma 3, Centro diurno Alzheimer Arcobaleno c/o Roma 3, Centro diurno Alzheimer Hansel e Gretel c/o Bruno Buozzi, Centro diurno Alzheimer Il Pioppo c/o Casa Vittoria, per un periodo di 24 mesi.
Obiettivi dell’ A.C., e  del fornitore del servizio, sono quelli di garantire agli ospiti delle suddette Strutture, un servizio di ristorazione con un’alimentazione sana, completa, varia e gustosa, adeguata alla libertà di scelta e alle condizioni di salute, senza eccessive restrizioni, collegata alle tradizioni alimentari del luogo ed attenta alla valorizzazione della funzione sociale e cognitiva del momento dei pasti.

Seggio di gara

File pdf Atto di costituzione QE/2002/2020 - 06/07/2020
Nome Ruolo CV
LAGANA DANIELA RUP
SANTARELLI LAURA MEMBRO
PETRINI FRANCESCA SEGRETARIO

Commissione valutatrice

File pdf Atto di costituzione DD QE/2210/2020 - 24/07/2020
Nome Ruolo CV
SCARFAGNA CARLA PRESIDENTE File pdf
TURRINI DOMENICO MEMBRO File pdf
LALLI ALESSANDRINA MEMBRO File pdf
FIDANZA GIANLUCA SEGRETARIO VERBALIZZANTE

Avvisi di gara

05/11/2020AVVISO DI GARA : SEDUTA PUBBLICA PER APERTURA OFFERTA ECONOMICA
Si allega la comunicazione del RUP relativo alla seduta pubblica per l’apertura delle buste contenenti l’ offerta economica ...
28/07/2020AVVISO SEDUTA RISERVATA PER L'ESAME DELLA DOCUMENTAZIONE PERVENUTA
In data odierna alle ore 10,30 si riunisce la Commissione di Gara per l’esame delle offerte pervenute...
24/07/2020AVVISO PUBBLICO - VALUTAZIONE DOCUMENTAZIONE SOCCORSO ISTRUTTORIO
In data 24 luglio alle ore 10.00 si terrà il Seggio di Gara per l’esame e la valutazione della documentazione inerente i soccorsi istruttori richiesti, in esito ai quali si procederà con l’ ammissione alle fasi successive di gara....
06/07/2020COMUNICAZIONE INIZIO PRIMA SEDUTA PUBBLICA
Si comunica che in data odierna alle ore 10,00 si procede con la fase di apertura delle buste contenenti la documentazione amministrativa...
06/07/2020COMUNICAZIONE COMPLETAMENTO ESAME BUSTE AMMINISTRATIVE
Si comunica che in data odierna, alle ore 17.41 , il Seggio di Gara ha concluso i lavori relativi all’esame della documentazione amministrativa (BUSTA A). Seguirà comunicazione agli interessati dell’ avvio del soccorso istruttorio ...
24/06/2020MODALITA' DI INSERIMENTO DELL' OFFERTA ECONOMICA BUSTA C LOTTO UNICO
Si comunica che per motivi tecnici la BUSTA C contenente l’offerta economica, LOTTO UNICO, differentemente da quanto previsto dall’art.12 del Disciplinare di Gara relativamente alla compilazione dell’offerta a video (cosiddetta offerta “on line”...
20/04/2020PROROGA TERMINI SCADENZA OFFERTE
VEDERE ALLEGATO...
20/04/2020Modifica date procedura Aperta:   Indizione di gara, a procedura aperta ai sensi dell’art. 60 del D.Leg.vo 50/2016 s.m.i. con il criterio<br /> dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Determina a contrarre ai sensi dell’art. 32 comma 2
Si comunica l'avvenuta modifica delle date relative la procedura in oggettoA seguire la tabella riepilogativa delle date aggiornateTermine richieste chiarimenti12/03/2020 12:00Scadenza presentazione offerte02/07/2020 12:00Apertura delle offerte06/07/2020 ...
18/03/2020PROROGA TERMINI SCADENZA OFFERTE
Vedere avviso allegato...
18/03/2020Modifica date procedura Aperta:   Indizione di gara, a procedura aperta ai sensi dell’art. 60 del D.Leg.vo 50/2016 s.m.i. con il criterio<br /> dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Determina a contrarre ai sensi dell’art. 32 comma 2
Si comunica l'avvenuta modifica delle date relative la procedura in oggettoA seguire la tabella riepilogativa delle date aggiornateTermine richieste chiarimenti12/03/2020 12:00Scadenza presentazione offerte30/04/2020 12:00Apertura delle offerte05/05/2020 ...

Chiarimenti

  1. 24/02/2020 11:20 - Domanda:
    al fine di una corretta valutazione economica si chiede cortesemente di pubblicare l’elenco del personale attualmente impiegato completo di qualifica, di livello di inquadramento, di monte ore settimanali, di scatti di anzianità e possibilmente suddiviso per ognuna delle strutture.
     


    Risposta :
    l’ elenco è visionabile tra gli atti pubblicati in allegato alla   nota  QE/2020/15735
     
    04/03/2020 11:44
  2. 02/03/2020 08:31 - Domanda:
    Ai sensi del D.Lgs. 50/2016, al fine di poter permettere alle Ditte partecipanti alla gara di elaborare l’offerta e nell’ottica di “par condicio” si richiede di dare risposta ai quesiti di seguito riportati:
    si chiede di pubblicare elenco del personale attualmente impiegato in via esclusiva per il servizio oggetto della gara, completo di qualifiche, mansioni, monte ore settimanale individuale, ccnl impiegato, scatti d’anzianità.


    Risposta :
    Già risposto con faq 1
     
    04/03/2020 11:48
  3. 27/02/2020 12:07 - Domanda:
    REQUISITI DI CAPACITA’ TECNICA E PROFESSIONALE:
    si chiede conferma che il requisito richiesto sia soddisfatto con svolgimento servizi rivolti a persone con disabilità e/o persone anziane svolti nel triennio 2016/2017/2018 per un importo pari o superiore ad Euro 1.344.631,79.
     


    Risposta :
    Si conferma il requisito richiesto come stabilito nell’art. 6 p. 6.5 del Disciplinare di gara.
     
    04/03/2020 11:50
  4. 02/03/2020 18:09 - Domanda:
    Si  richiede  l’elenco del personale attualmente impiegato nell’appalto, con monte ore settimanale, mansione e livello contrattuale


    Risposta :
    Già risposto con faq 1
     
    04/03/2020 11:52
  5. 02/03/2020 12:16 - Domanda:
    In merito alla procedura richiamata in oggetto :
    Al punto 17.1 a pagina 24 del Disciplinare si legge: “… A5. – Descrizione di una giornata alimentare tipo: ruoli e mansioni delle figure professionali  previste…”
    Si chiede, in virtù del criterio progettuale sopraccitato e ai fini della corretta elaborazione dell’offerta tecnica, di fornire un elenco del personale uscente comprensivo di livelli, mansione e monte ore settimanale di ciascuna figura professionale impiegata per il servizio.

    Domanda:
    Al punto “15. Contenuto della Busta B – Offerta Tecnica” a pagina 22 del Disciplinare si legge:”… una relazione tecnico-metodologica che deve essere redatta e strutturata in massimo 25 pagine formato A4 carattere Arial 10”.
    Si chiede, in virtù di quanto sopraccitato e ai fini della corretta elaborazione dell’offerta tecnica, se la relazione tecnico-metodologica sia da intendersi da strutturare su 25 facciate A4 o se trattasi di 25 pagine fronte/retro e quindi 50 facciate A4 totali.

     


    Risposta:
     Già risposto con faq 1

    Risposta:
    la relazione tecnico-metodologica di cui all’art. “15. -Contenuto della Busta B – “Offerta Tecnica” a pagina 22 del  Disciplinare di Gara deve intendersi  redatta e strutturata unicamente su 25 facciate A4 esclusi eventuali allegati, la copertina e l’indice.
    04/03/2020 12:04
  6. 03/03/2020 17:49 - Domanda:
    Si richiede di poter effettuare il sopralluogo obbligatorio delle aree interessate al servizio,  così come previsto dall’ Art. 54 del Capitolato speciale d’appalto   
     


    Risposta:
    Le richieste di sopralluogo vanno indirizzate alla mail del RUP: daniela.lagana@comune.roma.it
     
    04/03/2020 12:10
  7. 04/03/2020 09:48 -  Domanda:
    Con riferimento alla procedura di gara in oggetto, al punto 6.5 del disciplinare di gara, requisiti di “CAPACITÀ
    TECNICA E PROFESSIONALE” nel quale si richiede “g) dichiarazione di aver svolto servizi nel settore oggetto
    della gara, prestati negli ultimi tre anni (2016/2017/2018), antecedenti la data di pubblicazione del bando, di
    importo complessivo minimo, nel triennio, pari a € 1.344.631,79 (I.V.A. esclusa 10%); nella dichiarazione
    dovranno essere indicati gli importi, le date e i destinatari, pubblici o privati, dei servizi stessi”, si chiede di
    confermare che per servizio analogo possano intendersi tutti i servizi di ristorazione collettiva.

    Domanda:
     Si richiede la lista del personale attualmente impiegato con relativi livelli
    /mansioni/anzianità tipologia di CCNL separati per singola struttura.
     


    Risposta:
    Per servizio analogo si intende ogni servizio svolto nella ristorazione collettiva.

    Risposta:
    Gia risposto con FAQ 1
     
    04/03/2020 14:19
  8. 04/03/2020 12:36 -  Domanda:
    A comprova dei requisiti di capacità tecnica e professionale , punto 6.5 del Disciplinare di
    gara, per servizi nel settore oggetto della gara si intendono servizi relativi al settore della
    ristorazione collettiva?

    Domanda:
    Il periodo di riferimento della suddetta gara è pari a 2 anni a decorrere dal 1 ottobre 2019,
    si chiede di rettificare la data di inizio appalto erroneamente indicata;

    Domanda:
     L'art. 54 del CSA prevede l'obbligatorietà del sopralluogo, si chiede pertanto i termini
    entro i quali è possibile effettuarlo e i referenti da contattare per la sua programmazione

    Domanda:
    L'art. 1 del CSA indica "L'I.A. dovrà garantire il servizio di ristorazione con centro di
    cottura di proprietà, nel caso in cui le cucine messe a disposizione dall'A.C. siano
    interessate da lavori di ristrutturazione e/o messa a norma", si chiede pertanto:
    - cosa si intende per centro cottura di proprietà? è possibile impiegare anche un centro
    cottura in comodato d'uso?
    - la disponibilità dello stesso deve essere dimostrata in seduta di gara o tale disponibilità è
    solo successiva all'aggiudicazione della gara?

     


    Risposta:
    Si intendono servizi relativi al settore della ristorazione collettiva

    Risposta:
    Vedere SEZIONE II ) OGGETTO DELL’APPALTO punto II.6 del BANDO DI GARA (Allegato A)

    Risposta:

    Il termine entro il quale è possibile effettuare il sopralluogo è il 16.3.2020 e le richieste vanno indirizzate alla mail del RUP: daniela.lagana@comune.roma.it

    Risposta:
    E’ possibile impiegare anche un centro cottura in comodato d’uso e la disponibilità dello stesso deve essere dimostrata in seduta di gara con una dichiarazione da inserire nell’offerta tecnica (Busta B) fermo restando la verifica dell’Amministrazione in fase di aggiudicazione.
     
    06/03/2020 12:13
  9. 06/03/2020 11:48 - Domanda:
    Si chiede la consistenza del personale soggetto ai passaggi diretti, presso le strutture interessate al servizio che l’impresa aggiudicataria dovrà rilevare, nel rispetto della parte normativa dei CCNL per il caso sussistano i relativi presupposti. In particolare si chiede di specificare: i livelli, le mansioni, il monte ore, l’anzianità di servizio e gli orari settimanali distinti per ciascuna unità lavorativa e per quanti mesi all’anno gli stessi sono assunti.

    Domanda:
    Si chiede di quantificare le utenze (gas, elettricità, tariffa rifiuti etc…) nell’anno al fine di poter predisporre un’offerta contestualizzata al servizio.

     


    Risposta:
    Già risposto con FAQ 1

    Risposta:
    Le utenze sono in carico all’Amministrazione Capitolina.

     
    09/03/2020 13:05
  10. 05/03/2020 13:10 - Domanda:
    All’Art. 17.1 – del Disciplinare pagina 26 si legge: “…B.2 – Prodotti provenienti da Cooperative Sociali (di cui alla
    Legge 381/91). I prodotti offerti come provenienti da Cooperative Sociali dovranno rispettare le specifiche
    tecniche e merceologiche previste e dovranno essere somministrati ogni qualvolta siano previsti dai menù nei
    quantitativi indicati negli allegati 3 e 4 al presente C.S.A.
    Considerato che il succitato criterio di valutazione e attribuzione del punteggio è di tipologia “on/off”, si chiede
    di precisare se sia previsto un numero minimo di prodotti provenienti da Cooperative Sociali che il concorrente
    deve offrire per ottenere i 2 punti previsti.
     


    Risposta:

    Al punto B2 dell’art. 17.1 del Disciplinare di Gara (Criteri di valutazione offerta tecnica ed economica) non ricorre l’obbligo di indicare un numero minimo di prodotti provenienti da Cooperative Sociali.
     
    09/03/2020 13:06
  11. 05/03/2020 12:11 - Domanda:

    Si chiede se sia possibile subappaltare parte del servizio a terzi (esempio: manutenzione ordinaria e
    straordinaria impianti ed attrezzature, derattizzazione e disinfestazione) ed inoltre che in caso di risposta
    positiva, non sia da indicare la terna dei subappaltatori, come del resto previsto dalla normativa vigente ( art.
    105 del D.lgs. 50/2016).

     


    Risposta:

    Si rimanda all’art. 9 del Disciplinare di gara.
     
    09/03/2020 13:07
  12. 05/03/2020 15:07 - Domanda:
     Si chiede di chiarire quali informazioni si richiedono laddove nel “Contenuto della busta B – Offerta tecnica”
    viene richiesto che l’operatore economico indichi, ai sensi dell’art 45 comma 4 del Codice, il nome e le qualifiche
    professionali delle persone fisiche incaricate di fornire la prestazione relativa allo specifico contratto, che
    ancorchè previsione di legge si reputa impossibile applicarne il contenuto in questa fattispecie, dovendo
    assorbire il personale dell’attuale gestore.

    Domanda:

    All’art 28 del Capitolato si chiede che “l’organismo deve mettere a disposizione dell’organizzazione un dietista
    presente in STRUTTURA almeno 18 ore alla settimana per...” : si chiede se tale richiesta sia riferita ad un dietista PER OGNI STRUTTURA (n° 4) o complessivamente.

    Domanda:

    A fronte dei casi di contagio da Coronavirus (Covid-19) la nostra Società già in data 23 febbraio ha individuato
    alcune linee operative ed indicazioni per i propri dipendenti, tra le quali:
    - chiunque risieda nei comuni di Codogno, Casalpusterlengo, Maleo, Fombio, Somaglia, Castiglione d’Adda,
    Bertonico, Castelgerundo, Terranova dei Passerini, San Fiorano, Vò Euganeo deve restare presso la propria
    abitazione seguendo scrupolosamente le istruzioni che verranno comunicate dalle autorità competenti e non
    dovrà presentarsi nelle sedi di lavoro;
    - per chi opera o si appoggia presso le sedi amministrative della Lombardia, Piemonte, Veneto sono sospese
    Le trasferte e la mobilità all’interno del territorio nazionale e, a fini precauzionali, sono sospesi i viaggi nazionali e internazionali con qualsiasi mezzo di trasporto.
    Le attività amministrative e progettuale legate alla procedura in
    oggetto (che viene effettuata proprio presso le sedi Lombarde) è dunque stata fortemente limitata a causa di
    queste indicazioni che, oltretutto, rilevano anche ai fini dell’esecuzione del sopralluogo obbligatorio, le cui
    specifiche sono state pubblicate in data 4/3/2020.
    Ciò considerato, richiamando anche quanto raccomandato da ANCE nelle proprie “Prime indicazioni operative per le imprese COVID-19”, auspichiamo da parte vostra provvedimenti a favore del principio di massima concorrenza quali la sospensione della procedura in itinere, invocando la facoltà consentita dall’art. 2 del decreto 6/2020, o, in alternativa, una congrua proroga del termine per la presentazione delle offerte.
     


    Risposta:

    Si rimanda all’art. 45 c. 4 del Codice D.Lgs.50/2016: “Le stazioni appaltanti possono imporre alle persone giuridiche di indicare, nell’offerta o nella domanda di partecipazione a procedure di aggiudicazione di appalti di servizi e di lavori, nonché di forniture che comportano anche servizi o lavori di posa in opera e di installazione e di concessioni, il nome e le qualifiche professionali delle persone fisiche incaricate di fornire la prestazione relativa allo specifico contratto.”

    Risposta:

    Complessivamente.

    Risposta:

    Si stanno predisponendo gli atti per la proroga della scadenza

     
    11/03/2020 14:56
  13. 10/03/2020 17:49 - Domanda:

    In relazione a codesta procedura si chiede quando verranno fornite le risposte alla nostra
    comunicazione di chiarimenti (PROT. N.484909 DEL 05/03/2020 - ASSEGNATO DAL SISTEMA) e nel contempo si
    reitera la richiesta, ancor più pressante dopo il DPCM del 10/03/2010 in tema di COVID-19, di una congrua
    proroga della scadenza di presentazione delle offerte stante le oggettive difficoltà logistico/lavorative che le
    imprese stanno attraversando specie in Nord Italia.
     


    Risposta:

    Si stanno predisponendo gli atti per la proroga della scadenza
     
    11/03/2020 14:59
  14. 09/03/2020 15:02 - Domanda:

    Con il perdurare dell’emergenza sanitaria a livello nazionale dovuta alla diffusione del Coronavirus – COVID19 e, a seguito delle misure di contenimento adottate dal Governo    si chiede   di valutare una congrua proroga del termine per la presentazione delle offerte  

    Tale rinvio sarebbe rispondente alla tutela di un doppio interesse: quello primario della P.A. di ricevere il maggior numero di offerte e, quindi assicurare un ampio confronto concorrenziale e, quello delle imprese di essere poste nelle condizioni di poter presentare offerte formulate ponderatamente e rispondenti alla domanda della P.A. 
     


    Risposta:

    Si stanno predisponendo gli atti per la proroga della scadenza
     
    11/03/2020 15:04
  15. 11/03/2020 11:53 - domanda riproposta identica nel testo.

    Risposta:

    Si stanno predisponendo gli atti per la proroga della scadenza
     
    11/03/2020 15:07
  16. 11/03/2020 12:52 - Domanda:

    al fine di redigere un' offerta corretta siamo a richiedere i seguenti chiarimenti:
    Nella risposta faq.6 del prot. N. 15791 si dice che l'offerta deve essere redatta in 25 facciate esclusi allegati, indice e copertina. Nella risposta alla faq n. 14 del prot. N. 17208 invece si riporta che la relazione deve essere in 25 pagine di 2 facciate (50 facciate) esclusi allegati. Dal momento che le due risposte forniscono indicazioni contrastanti si chiede di sapere di quante facciate complessive debba essere la relazione e se gli allegati sono esclusi dal conteggio.

    Domanda:

    Nel disciplinare a pag. 28 punto f.1. si chiede di specificare la frequenza del rinnovo delle stoviglie, bicchieri e tovaglie. Si chiede se per rinnovo si intenda la sostituzione completa di tutti i piatti, bicchieri, posate e tovaglie o invece si intenda il reintegro dei pezzi ammalorati.
     


    Risposta

    E’ da ritenersi valida la risposta alla faq 14

    Risposta:

    Per rinnovo si intende la sostituzione completa di tutti i piatti, bicchieri, posate e tovaglie.

     
    11/03/2020 15:18
  17. 26/02/2020 09:48 - Domanda:
    Si richiede  di dare risposta ai quesiti di seguito riportati:
    Chiarimento 1): L'art.15 del Disciplinare prescrive un limite di 25 pagine per la redazione dell'offerta tecnica: stante che la stessa richiede menù e altri schemi, si chiede se i seguenti elementi possano essere presentati in allegato, escludendoli dal computo di 25 pagine:
    1. Capitolo A5 se possibile allegare eventuali grafici, timing, ecc al di fuori delle 25 pagine
    2. Capitolo A6, ove è richiesta la "descrizione di menù alternativi in caso di emergenza", si chiede se possibile allegare tali menù al di fuori delle 25 pagine
    3. Capitolo A6, ove è richiesto la "un elenco di personale", si chiede se possibile allegare tale elenco al di fuori delle 25 pagine
    4. Capitoli C1 e C2 se possibile allegare eventuali grafici, schemi, tabelle al di fuori delle 25 pagine
    5. Capitoli D1 e D2 se possibile allegare gli accordi al di fuori delle 25 pagine
    6. Capitolo E2, ove è richiesta la "descrizione di 4 menù completi", si chiede se possibile allegare tali menù al di fuori delle 25 pagine
    7. Capitolo F4, ove è richiesto un "piano delle manutenzioni", si chiede se possibile allegare tale piano al di fuori delle 25 pagine
    8. Capitolo F6, ove è richiesto un "piano di formazione", si chiede se possibile allegare tabelle, curriculum, ecc di tale piano al di fuori delle 25 pagine
     
    Domanda:

    Non è chiaro come vengano attribuiti alcuni punteggi nell'offerta tecnica e cosa vada presentato in sede d'offerta, in relazione a:
    Capitolo F6 piano di formazione: per ottenere il max punteggio è sufficiente dichiarare di offrire formazione aggiuntiva con frequenza semestrale? E' indispensabile presentare il piano di formazione aggiuntiva e lo stesso ha una valutazione quali-quantitativa/discrezionale da parte della Commissione Giudicatrice?
    Capitolo f5. Valutazione servizi aggiuntivi: essendo una valutazione "on/off",  per ottenere il max punteggio è sufficiente dichiarare di offrire servizi aggiuntivi come potenziamento degli arredi anche non relativi alle zone di competenza delle cucine (divano, tavolini di servizio sala bar, ecc.)? Oppure è necessario dettagliare cosa e quanto si intende offrire? L'assegnazione del punteggio in tal caso rimarrebbe tabellare (on/off) o diventerebbe  quali-quantitativa/discrezionale da parte della Commissione Giudicatrice?
    Capitolo f4. Piano delle manutenzioni ordinarie: essendo una valutazione "on/off",  per ottenere il max punteggio è sufficiente dichiarare di offrire manutenzione ordinaria aggiuntiva agli elementi già previsti del capitolato? Oppure è necessario dettagliare cosa e quanto si intende offrire? L'assegnazione del punteggio in tal caso rimarrebbe tabellare (on/off) o diventerebbe quali-quantitativa/discrezionale da parte della Commissione Giudicatrice?
    Capitolo f3. Macchinari e/o arredi per i locali della cucina:  essendo una valutazione "on/off",  per ottenere il max punteggio è sufficiente dichiarare di offrire almeno un macchinario/arredo aggiuntivo? Oppure è necessario dettagliare cosa e quanto si intende offrire? L'assegnazione del punteggio in tal caso rimarrebbe tabellare (on/off) o diventerebbe quali-quantitativa/discrezionale da parte della Commissione Giudicatrice?
    Capitolo E2: stante il limite di 25 pagine imposto dall'art.15 del disciplinare di gara per la redazione dell'offerta tecnica, si chiede se i 4 menù richiesti possano essere presentati in allegato, al di fuori del conteggio delle 25 pagine
    Capitolo D1/D2: essendo una valutazione "on/off",  per ottenere il max punteggio è sufficiente dichiarare di offrire almeno un accordo sottoscritto con ONLUS/altro soggetto? Oppure è necessario dettagliare altro? L'assegnazione del punteggio in tal caso rimarrebbe tabellare (on/off) o diventerebbe quali-quantitativa/discrezionale da parte della Commissione Giudicatrice?
    Capitolo B2: essendo una valutazione "on/off",  per ottenere il max punteggio è sufficiente dichiarare di offrire almeno un prodotto da Coop Sociale? Oppure è necessario dettagliare altro? L'assegnazione del punteggio in tal caso rimarrebbe tabellare (on/off) o diventerebbe quali-quantitativa/discrezionale da parte della Commissione Giudicatrice?  
    Capitolo B1: per ottenere il max punteggio (6 punti) è necessario che tutti i prodotti previsti dal Capitolato provengano da 0 a 40 km dal Campidoglio? Per "Campidoglio" si intende limite territoriale del Comune di Roma oppure una sede/indirizzo specifico?  
    Capitolo A6:  essendo una valutazione "on/off",  per ottenere il max punteggio in merito ai fornitori alternativi, è sufficiente dichiarare di avere almeno 1 fornitore alternativo o occorre avere tutto il parco fornitori alternativo? Oppure è necessario dettagliare altro? L'assegnazione del punteggio in tal caso rimarrebbe tabellare (on/off) o diventerebbe quali-quantitativa/discrezionale da parte della Commissione Giudicatrice?
    Capitolo A6:  essendo una valutazione "on/off",  per ottenere il max punteggio in merito ai menù alternativi è sufficiente dichiarare di attuare menù alternativi in caso di emergenza nel rispetto delle esigenze degli ospiti? Oppure è necessario dettagliare altro? L'assegnazione del punteggio in tal caso rimarrebbe tabellare (on/off) o diventerebbe quali-quantitativa/discrezionale da parte della Commissione Giudicatrice?
    Capitolo A6:  essendo una valutazione "on/off",  per ottenere il max punteggio in merito al centro cottura d'emergenza è sufficiente dichiararne il possesso/disponbilità? Oppure è necessario dettagliare altro? L'assegnazione del punteggio in tal caso rimarrebbe tabellare (on/off) o diventerebbe quali-quantitativa/discrezionale da parte della Commissione Giudicatrice? 
    Capitolo A6:  essendo una valutazione "on/off",  per ottenere il max punteggio in merito al personale aggiuntivo, è sufficiente dichiararne il possesso/disponbilità? Oppure è necessario dettagliare altro? L'assegnazione del punteggio in tal caso rimarrebbe tabellare (on/off) o diventerebbe quali-quantitativa/discrezionale da parte della Commissione Giudicatrice?
     


    Risposta:
    In riferimento al Chiarimento 1)  - (Capitoli A5 –A6-C1 e C2- D1 e D2-E2-F4-F6) si comunica che la formulazione dell’offerta tecnica dovrà essere illustrata con una relazione di massimo 25 pagine formato A4 e ogni pagina è composta da 2 facciate scrittura formato con carattere delle dimensioni pari o maggiori a 10pt con interlinea 1. Ogni facciata deve essere numerata. Oltre le 25 pagine nessun documento sarà preso in considerazione dalla Commissione. Nelle 25 pagine sono compresi anche eventuali allegati (menù e altri schemi; grafici etc.; menù alternativi in caso di emergenza; elenco di personale; eventuali schemi, grafici, tabelle; accordi; menù alternativi; piano delle manutenzioni ordinarie, piano di formazione aggiuntivo) la copertina e l’indice.

    RISPOSTA:

    - f6: Il piano va dichiarato e presentato nonché allegato nella busta B ( offerta tecnica)  
    - f5, f4, f3 , Capitolo D1/D2, Capitolo B2, Capitolo A6 : trattasi di criteri  on/ off  pertanto è sufficiente dichiarare.
    - Capitolo E2:  risposto con FAQ 14 
     - Capitolo B1: per ottenere il max punteggio (6 punti) è necessario che tutti i prodotti previsti dal Capitolato provengano da 0 a 40 km dal Campidoglio.  Per "Campidoglio" si intende Piazza del Campidoglio 1    
     
    11/03/2020 16:31
  18. 11/03/2020 16:01 - Domanda:
     1. L'Art. 18 del Capitolato Speciale D'Appalto Descrittivo e Prestazionale recita: "…I menù attualmente utilizzati sono quelli esplicitati nell’Allegato C) e sono articolati su quattro settimane e basati sulle quattro stagioni...". Premesso che il riferimento all'Allegato C) crediamo costituisca un mero refuso (essendo tale allegato il Disciplinare di Gara), l'Allegato B3 "Menù quattro stagioni", in realtà risulterebbe cosi composto da cinque settimane (dunque non quattro) e due "macro-stagioni" (autunno-inverno e primavera-estate).
    Si chiede, in virtù di quanto sopraccitato e ai fini della corretta elaborazione dell’offerta tecnica, di chiarire tale discrepanza tra i due atti di gara.

    2. In conseguenza di quanto al quesito precedente e in riferimento al criterio di valutazione e.2,  considerato che il criterio sopraccitato sembra essere un criterio tabellare (0,5 punti per menu) e che assegna in tutto 4 punti (dunque per n. 8 menu),
    Si chiede, ai fini della corretta elaborazione dell’offerta di menù, di spiegare cosa si intenda con "verrà assegnato un punteggio di 0,50 per ogni menu dettagliato e completo". Si tratta dunque, di un criterio qualitativo? Dovranno essere presentati gli 8 menu? Quali dovrebbero essere gli 8 menu, atteso che, se si volesse considerare la stagionalità (quattro stagioni per il menu ordinario), ne necessiterebbero 16? Con quale criterio verranno giudicati? Tabellare o qualitativo?

     


    Risposta:

    1.In riferimento all’ ALLEGATO C  trattasi di mero refuso. Resta dunque valido l’’ ALLEGATO B3.
    2.Il criterio è qualitativo. I menù presentati devono essere 8 così divisi: 4 per l’ allegato B3 e 4 per l’allegato B6
     
    11/03/2020 16:46
  19. 11/03/2020 16:03 -
    1. Nella risposta della Spett.le Amministrazione al FAQ n° 6 presente sul Portale di Gara si legge: “…la relazione tecnico-metodologica di cui all’Art.15 – Contenuto della Busta B – “Offerta Tecnica” a pagina 22 del Disciplinare di Gara deve intendersi redatta e strutturata unicamente su 25 facciate A4, esclusi eventuali allegati, la copertina e l’indice. Nella risposta della Spett.le Amministrazione al FAQ n° 14 (Chiarimento 1) presente sul Portale di Gara si legge: “…si comunica che la formulazione dell’offerta tecnica dovrà essere illustrata con una relazione di massimo 25 pagine formato A4 e ogni pagina è composta da 2 facciate scrittura formato con carattere delle dimensioni pari o maggiori a 10 pt con interlinea 1. Nelle 25 pagine sono compresi eventuali allegati (menù, grafici, elenco di personale, eventuali schemi, ecc).
    Si chiede, in virtù delle due differenti risposte relativamente a quanto sopraccitato e richiesto, di chiarire di quante pagine/facciate deve essere composta complessivamente la relazione tecnico-metodologica da presentare in fase di gara.
     


    Risposta:

    La risposta corretta è contenuta nella FAQ 14
    11/03/2020 16:54
  20. 11/03/2020 16:03 - Domanda:
    Nella risposta della Spett.le Amministrazione alla FAQ 17, si legge: "…non ricorre l'obbligo di indicare un numero minimo di prodotti provenienti da Cooperative Sociali". Tale risposta infatti, sembra confliggere con la richiesta presente nel criterio b2. nella quale si legge: "...dovranno essere somministrati ogni qualvolta siano previsti dai menu...". Ciò, infatti, sembra descrivere uno scenario di offerta quantitativa, non già tabellare (on/off).Si chiede, ai fini della corretta elaborazione dell’offerta tecnica, di specificare meglio la modalità di attribuzione del punteggio del criterio progettuale sopraccitato.


     Risposta:

    si ribadisce la correttezza della FAQ 17 che non confligge con quanto indicato nel cirterio b2.
    11/03/2020 17:00
  21. 11/03/2020 16:04 - Domanda:

    Si chiede, ai fini della corretta elaborazione dell’offerta tecnica, di fornire l’elenco completo delle planimetrie dei locali oggetto del servizio e l’elenco delle attrezzature utilizzate per ciascuna struttura
     


    Risposta:

    Può essere presa visione dei locali e delle attrezzature utilizzate attraverso il sopralluogo. E’ in itinere la procedura di proroga della scadenza dei termini di presentazione delle offerte, e conseguentemente anche dei termini   di richieste di  sopralluogo. 
    .
     
    11/03/2020 17:05

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@tuttogare.it - (+39) 02 40 031 280

Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

ROMA CAPITALE

Direzione Generale - Centrale Unica Appalti - p.zza G. da Verrazzano, 7 Roma (RM)
Tel. - per ogni tipo di informazione, gli operatori economici devono chiamare esclusivamente il numero 02-40031280) - Fax. 06.4115333 - PEC: romacapitale@pec.tuttogare.it