Gara - ID 377

Stato: Scaduta


Registrati o Accedi Per partecipare

Stazione appaltante MUNICIPIO ROMA I
ProceduraAperta
CriterioQualità prezzo
OggettoServizi
AVVISO PUBBLICO DI INDAGINE DI MERCATO CON CONTESTUALE RICHIESTA DI OFFERTA APERTA AL MERCATO PER L’AFFIDAMENTO EX ART. 36 COMMA 2, LETTERA B DEL D.LGS. 50/2016 E S.M.I., DEL SERVIZIO CENTRO POLIVALENTE PICCOLI DEL MUNICIPIO ROMA I CENTRO - ANNI 2020 - 2021
CIG8203363D4A
CUP
Totale appalto€ 70.286,54
Data pubblicazione 04/03/2020 Termine richieste chiarimenti Mercoledi - 20 Maggio 2020 - 12:00
Scadenza presentazione offerteLunedi - 01 Giugno 2020 - 12:00 Apertura delle offerteGiovedi - 04 Giugno 2020 - 10:30
Categorie merceologiche
  • 8531 - Servizi di assistenza sociale
DescrizioneL’appalto ha per oggetto la realizzazione di un centro di socializzazione rivolto all’accoglienza dei minori in età compresa fra i 6 e i 12 anni, con priorità per i residenti nel territorio del Municipio Roma I Centro. Il Centro si configura come un luogo o spazio ricreativo, dove il minore può manifestare e accrescere le proprie potenzialità creative ed espressive.
Il Centro è finalizzato principalmente alla promozione del benessere e alla prevenzione del disagio, sia attraverso azioni dirette che prevedano la loro partecipazione attiva, sia tramite incontri con le famiglie e occasioni di promozione della rete territoriale. I locali per lo svolgimento delle attività sono messei a disposizione dal Municipio. 
 
Struttura proponente Direzione Socioeducativa del Municipio Roma I Centro
Responsabile del servizio Ginevra Baroncelli Responsabile del procedimento Barbaliscia Claudia
Allegati
Richiesta DGUE XML
File pdf a-avviso pubblico-polivalente-piccoli-04-03-signed - 395.21 kB
04/03/2020
File pdf a1-capitolato-polivalente-piccoli - 196.27 kB
04/03/2020
File pdf a2-schema-contratto-polivalente-piccoli - 262.67 kB
04/03/2020
File doc a3-modello-domanda-polivalente-piccoli- - 41.00 kB
04/03/2020
File doc a4-modello-dichiarazione-integrativa-polivalente-piccoli- - 61.00 kB
04/03/2020
File docx a5-facsimile-composizione-gruppo-lavoro-polipi-. - 28.69 kB
04/03/2020
File docx a6-facsimile-estratto-curriculum-polipiccoli-. - 25.58 kB
04/03/2020
File pdf a7-scheda-proc-telematica-polipiccoli - 178.32 kB
04/03/2020
File pdf modello-dgue - 136.76 kB
04/03/2020
File pdf protocollo-anac-roma-capitale-luglio2017 - 108.24 kB
04/03/2020
File pdf codice-di-comportamento-roma-capitale-dgc-141-2016 - 933.43 kB
04/03/2020
File pdf protocollo-integrita-piano-anticorruzione-roma-2018 - 46.42 kB
04/03/2020
File pdf determina-ca486-17-02-2020 - 126.89 kB
04/03/2020
File pdf certificato-di-idoneit-igienico-sanitario - 428.58 kB
19/03/2020
File pdf planimetria - 378.83 kB
19/03/2020
File pdf piantina-con-spazio-esterno-di-via-cantore - 284.01 kB
19/03/2020
File pdf determina-ca871-27-03-2020-differimento-termini-polipiccoli - 69.02 kB
29/03/2020
File pdf determina-ca1115-21-04-2020-differimento-1-giu-20 - 69.47 kB
24/04/2020
File pdf determina-ca1564-03-06-2020-nomina-seggio - 80.93 kB
03/06/2020
File pdf Atto di costituzionedel Seggio di gara - 80.93 kB
17/06/2020

Seggio di gara

File pdf Atto di costituzione 1564 - 03/06/2020
Nome Ruolo CV
Barbaliscia Claudia RUP
Ghirelli Barbara Funzionario Amministrativo
Bonessio Margherita Segretario verbalizzante
Padovani Veronica Segretario verbalizzante

Avvisi di gara

22/05/2020Modifica date procedura Aperta: AVVISO PUBBLICO DI INDAGINE DI MERCATO CON CONTESTUALE RICHIESTA DI OFFERTA APERTA AL MERCATO PER L’AFFIDAMENTO EX ART. 36 COMMA 2, LETTERA B DEL D.LGS. 50/2016 E S.M.I., DEL SERVIZIO CENTRO POLIVALENTE PICCOLI DEL MUNICI
Si comunica l'avvenuta modifica delle date relative la procedura in oggettoA seguire la tabella riepilogativa delle date aggiornateTermine richieste chiarimenti20/05/2020 12:00Scadenza presentazione offerte01/06/2020 12:00Apertura delle offerte04/06/2020 ...
07/05/2020Modifica date procedura Aperta: AVVISO PUBBLICO DI INDAGINE DI MERCATO CON CONTESTUALE RICHIESTA DI OFFERTA APERTA AL MERCATO PER L’AFFIDAMENTO EX ART. 36 COMMA 2, LETTERA B DEL D.LGS. 50/2016 E S.M.I., DEL SERVIZIO CENTRO POLIVALENTE PICCOLI DEL MUNICI
Si comunica l'avvenuta modifica delle date relative la procedura in oggettoA seguire la tabella riepilogativa delle date aggiornateTermine richieste chiarimenti20/05/2020 12:00Scadenza presentazione offerte01/06/2020 12:00Apertura delle offerte11/06/2020 ...
24/04/2020Modifica date procedura Aperta: AVVISO PUBBLICO DI INDAGINE DI MERCATO CON CONTESTUALE RICHIESTA DI OFFERTA APERTA AL MERCATO PER L’AFFIDAMENTO EX ART. 36 COMMA 2, LETTERA B DEL D.LGS. 50/2016 E S.M.I., DEL SERVIZIO CENTRO POLIVALENTE PICCOLI DEL MUNICI
Si comunica l'avvenuta modifica delle date relative la procedura in oggettoA seguire la tabella riepilogativa delle date aggiornateTermine richieste chiarimenti20/05/2020 12:00Scadenza presentazione offerte01/06/2020 12:00Apertura delle offerte11/06/2020 ...
26/03/2020COORDINATE BANCARIE PER GARANZIA PROVVISORIA
Si specifica che la garanzia provvisoria, di cui all’art. 93 del Codice, può essere costituita anche mediante bonifico SEPA, versamento in contanti o con assegni circolari non trasferibili presso tutte le filiali UniCredit sul conto corrente bancario o...
26/03/2020Modifica date procedura Aperta: AVVISO PUBBLICO DI INDAGINE DI MERCATO CON CONTESTUALE RICHIESTA DI OFFERTA APERTA AL MERCATO PER L’AFFIDAMENTO EX ART. 36 COMMA 2, LETTERA B DEL D.LGS. 50/2016 E S.M.I., DEL SERVIZIO CENTRO POLIVALENTE PICCOLI DEL MUNICI
Si comunica l'avvenuta modifica delle date relative la procedura in oggettoA seguire la tabella riepilogativa delle date aggiornateTermine richieste chiarimenti22/04/2020 12:00Scadenza presentazione offerte04/05/2020 12:00Apertura delle offerte11/05/2020 ...
25/03/2020DIFFERIMENTO AL 04/05/2020 DEI TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO POLIVALENTE PICCOLI DEL MUNICIPIO ROMA I CENTRO ANNI 2020/2021 - GARA 377
Si comunica che in attuazione di quanto previsto dall’articolo 103 del Decreto Legge n. 18/2020 che ha adottato nuove ulteriori misure straordinarie volte a contrastare l’emergenza epidemiologica, “Ai fini del computo dei termini ordinatori o perent...
19/03/2020RICHIESTE SOPRALLUOGHI
In considerazione dello stato di emergenza e delle recenti misure urgenti per il contenimento del virus Covid-19,  approvate con  D.P.C.M. 9 marzo 2020 e ss.ii. mm, che hanno costretto anche la Pubblica Amministrazione a limitare attività e spostament...

Chiarimenti

  1. 11/03/2020 17:13 - L’avviso pubblico chiede che i documenti richiesti ai fini della dimostrazione dei requisiti tecnici, di idoneità professionale e economico finanziari devono essere trasmessi medianti AVCpass tuttavia una volta prodotto il passoe non è possobile associare ad esso i documenti.  Quale è dunque la modalità in fase di presentazione per dimostrare i requisiti richiesti?

    La trasmissione della documentazione a comprova dei requisiti tramite il sistema -AVCpass, avviene in una fase successiva della procedura di gara come indicato nel paragrafo 17 dell’Avviso pubblico: “Prima dell’aggiudicazione la stazione appaltante richiede al concorrente cui ha deciso di aggiudicare l’appalto di presentare i documenti di cui all’art. 86 del Codice, ai fini della prova dell’assenza dei motivi di esclusione di cui all’art. 80 e del rispetto dei criteri di selezione di cui all’art. 83 del medesimo Codice. Tale verifica avverrà attraverso l’utilizzo del sistema AVCpass.”
    In fase di presentazione dell’offerta l’operatore economico deve solo dichiarare la sussistenza dei requisiti tramite il D.G.U.E e il modello di dichiarazione integrativa.
     
    13/03/2020 11:53
  2. 11/03/2020 16:45 - Per il ruolo di coordinatore è ammessa la laurea in sociologia con pregressa esperienza nel coordinamento di progetti per minori?

    NO. La laurea in sociologia non risulta titolo equipollente o equiparato a nessuna delle lauree previste quale requisito necessario per il coordinatore del servizio come individuate dal capitolato tecnico nel paragrafo 8 comma 2 pag. 7. L’operatore economico può verificare e documentare eventuali equipollenze ed equivalenze facendo riferimento  alle tabelle approvate con Decreto Interministeriale consultabili sul sito del  MIUR.
     
    13/03/2020 11:56
  3. 11/03/2020 16:44 - L’offerta tecnica e l’offerta economica prima di essere inviati devono essere firmate digitalmente solo dal mandatario o anche dal mandante?

    L’offerta tecnica e l’offerta economica devono essere sottoscritte da tutti i componenti l’R.T.I.  ai sensi dell’art. 48 comma 8 del D.lgs 50/2016.

    Come specificato a pag. 7 dell’Avviso pubblico per ogni ulteriore dubbio relativo alla partecipazione in associazione, gli operatori economici possono fare riferimento al bando tipo dell’Anac: “Per gli operatori economici che intendono partecipare in forma associata (R.T.I. consorzi, GEIE, RETE etc), le condizioni di partecipazione alla gara, comprese le modalità di presentazione dell’offerta, per quanto non specificato nel presente avviso sono quelle previste nel “Bando Tipo” n. 1/2017  approvato dall’ANAC con delibera n. 1228 del 22 novembre 2017, ai sensi dell’art. 213, comma 2
    del d.lgs. 50/2016.”

     
    13/03/2020 12:04
  4. 16/03/2020 15:20 - In merito al sottocriterio C2) di valutazione esperienza operatori del centro polivalente piccoli, il bando dice che sarà oggetto di valutazione la MEDIA del numero dei mesi di esperienza ulteriore acquisita da parte dei 3 operatori, diviso per le 3 unità del personale richiesto.
    La domanda è: se vengono presentati in tutto n. 3 unità del personale, per cui una stessa unità svolge sia il ruolo di coordinatore che di operatore, la media in anni di esperienza va calcolata prendendo in considerazione l’esperienza dei due operatori del centro e del coordinatore?


    Nel caso di specie in cui una stessa unità svolga sia il ruolo di coordinatore sia quello di operatore, in relazione al sottocriterio C2 dell’Avviso Pubblico la media sarà calcolata sempre sommando il numero di mesi di esperienza ulteriore acquisita da parte di ciascun operatore, diviso per le tre (3) unità di personale richieste.

    Il curriculum della suddetta unità (stessa persona fisica) sarà valutato, ovviamente, anche in relazione al ruolo di Coordinatore come previsto dal sottocriterio C1.

    17/03/2020 11:13
  5. 30/03/2020 10:53 - Salve,
    avrei bisogno di una delucidazione sulle ore minime di svolgimento del lavoro da parte del gruppo di lavoro. L’art. 9 del Capitolato tecnico (pag. 7) recita: […] di un numero minimo di 2.975 (duemilanovecentosettantacinque) ore di lavoro, comprensive delle ore di partecipazione alla supervisione/formazione;
    mentre l’art. 13, sempre del Capitolato tecnico (pag 11) prospetta nella tabella del prospetto economico un numero di ore non equivalente perché risultano essere 2957 (2925 di sevizio + 32 ore di supervisione/formazione).
    N.B. Inoltre, nel calcolo generale delle ore poi risulterebbe non congruo nemmeno il calcolo dei costi perché relativamente ai Costi di gestione applicando il 13% (dei costi della manodopera/personale: ore del gruppo di lavoro e ore di formazione/supervisione) risulterebbe un computo diverso.
    Grazie mille
     


    STANDAR ORE PERSONALE
    L’operatore economico dovrà garantire lo svolgimento da parte del gruppo di lavoro di un numero minimo di 2957 (duemilanovecentocinquantasette) ore di lavoro  per l’intera durata dell’appalto.

    Per mero errore materiale nel testo dell’art. 9 del Capitolato Tecnico i numeri 5 e 7 sono stati invertiti. Come rilevato dall’operatore economico che ha richiesto il chiarimento il numero corretto delle ore minime da garantire è pari a 2957 come indicato nella tabella del prospetto economico presente nello stesso Capitolato a pag. 11, dove le ore richieste sono conteggiate e specificate in modo analitico.

    Per quanto riguarda la stima dei costi di gestione pari ad € 7.559,37 si evidenzia che il 13% indicato nella tabella è stato calcolato sui costi della manodopera/personale pari ad € 58.149,00 e non sui costi della supervisione in cui la previsione fa riferimento ad un costo unitario di mercato della prestazione e non al costo medio orario tabellare del personale.
     
    30/03/2020 13:51
  6. 31/03/2020 11:31 - Salve,
    In riferimento alla gara d’appalto in oggetto indicata, chiediamo quanto segue:
    Ai sensi dell’art.95 comma  10 del D.Lgs.50/2016 e s.m.i. i costi relativi alla manodopera e gli oneri aziendali concernenti l’adempimento delle disposizioni in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, vanno indicati a pena di esclusione nell’offerta economica e sono soggetti a verifica in caso di aggiudicazione. I predetti costi, sono valutati in conformità all’offerta economica che l’impresa offre per l’esecuzione del servizio e pertanto sono costi soggettivi. Ciò stante, chiediamo come questi costi possano essere valutati come criteri “qualitativi” da parte della Commissione, essendo costi soggetti imprenditoriali e pertanto non si riesce a capire come possono essere valutati e dare un punteggio tecnico. La congruità delle offerte vengono effettuate ai sensi dell’art.97 del D.Lgs.50/2016 e s.m.i.
    Si riporta di seguito l’art.95 comma 10 del D.Lgs.50/2016 e s.m.i.
    Nell'offerta economica l'operatore deve indicare i propri costi della manodopera e gli oneri aziendali concernenti l'adempimento delle disposizioni in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro ad esclusione delle forniture senza posa in opera, dei servizi di natura intellettuale e degli affidamenti ai sensi dell'articolo 36, comma 2, lettera a). Le stazioni appaltanti, relativamente ai costi della manodopera, prima dell'aggiudicazione procedono a verificare il rispetto di quanto previsto all'articolo 97, comma 5, lettera d).
    Grazie mille


    Come noto l’Avviso pubblico ha previsto il criterio di aggiudicazione indicato dal comma 7 dell' art. 95 del Codice dei Contratti, in cui l'elemento relativo al costo può assumere la forma di un prezzo o costo fisso sulla base del quale gli operatori economici competono solo in base a criteri qualitativi. Il Municipio ha infatti determinato che tutti gli avvisi pubblici relativi a progetti afferenti alla legge 285/96  fossero  predisposti tenendo conto di tale opportunità, al fine di valorizzare gli aspetti qualitativi della offerta a fronte delle caratteristiche relative al costo.

    Ciò premesso, il criterio D) previsto dall'art. 16 dell'Avviso Pubblico, relativo al piano finanziario non deve  essere confuso con un’offerta economica.Il criterio, come indicato nell'Avviso, ha l'obiettivo di premiare la capacità dell’operatore economico di presentare all'interno dell'offerta tecnica, un piano finanziario chiaro, dettagliato, trasparente e congruente nelle diverse voci che lo compongono, rispetto alle specifiche attività proposte nel progetto educativo e nel programma delle attività. Mentre non trattandosi di un'offerta economica, non è in alcun modo oggetto di valutazione l’importo indicato nel piano finanziario stesso.

    Resta fermo che come  previsto dall'art. 95 comma 10 ed  indicato all'art. 17 dell'Avviso pubblico, prima di procedere all'aggiudicazione, l'Amministrazione verificherà  il rispetto dei minimi salariali retributivi indicati nelle apposite tabelle ministeriali.

    31/03/2020 18:50
  7. 01/04/2020 10:20 - Gent.li,
    sulla piattaforma Tutto Gare, all’interno del pannello di gara d’appalto “AVVISO  PUBBLICO  DI  INDAGINE  DI  MERCATO  CON  CONTESTUALE  RICHIESTA  DI OFFERTA PER L’AFFIDAMENTO EX ART. 36 COMMA 2 LETTERA B DEL D.LGS. 50/2016 DEL SERVIZIO CENTRO POLIVALENTI PICCOLI DEL  MUNICIPIO ROMA I CENTRO –  ANNI 2020- 2021 DET. N CA486/17.02.2020 CIG N. 8203363D4A”, sto riscontrando difficoltà di inserimento documenti.
    In particolar, nella BUSTA B – OFFERTA TECNICA, il sistema mi dà solamente la possibilità di inserire i doc a partire dal Sottocriterio C1, e non dai criterio A e B e relativi sottocriteri. Ho già contattato l’Help Desk e l’Ufficio Supporto Gare Telematiche, nonchè la RUP per avere assistenza, ma il problema sussiste. Possiamo risolvere in qualche modo?


    In merito alle difficoltà descritte nella richiesta di chiarimenti, in data 31.03.2020  l’Help desk di “Tuttogare” ha fornito telefonicamente le seguenti indicazioni operative. 

    L’operatore economico deve:
    • scaricare i file (doc) relativi al criterio C1)  e C2) e compilarli (Compaiono solo questi file perchè solo per questi due criteri è previsto un punteggio tabellare, sono quindi  gli unici che prevedono l’assegnazione automatica del punteggio in base al numero di mesi, dato numerico che deve essere inserito dallo stesso operatore economico),
    • redigere la documentazione come indicato all’art. 14 CONTENUTO BUSTA B - Offerta tecnica dell’Avviso Pubblico,
    • firmare digitalmente ciascun file, compresi i due file scaricati, ad eccezione dei curricula degli operatori, come specificato nell’Avviso Pubblico,
    • inserire tutti i file (compresi i due file scaricati, compilati e firmati) in un file zippato come specificato nell’allegato A.7 Scheda di Procedura telematica.

    Qualora incontrasse ulteriori difficoltà la invitiamo a contattare nuovamente l’help desk di Tuttogare citando questa risposta così, se necessario, potrà acquisire ulteriori indicazioni operative.

    Cordiali saluti, Margherita Bonessio F.A. dell’Ufficio Gare della Direzione Socioeducativa del Municipio Roma I Centro
     
    01/04/2020 12:33
  8. 06/04/2020 18:53 - Gentilissimi, la gestione di strutture di accoglienza per minori (casa famiglia, comunità educativa, ecc.) rientrano nei requisiti di capacità economica  e tecnica?




    In attesa di cortese riscontro porgiamo Cordiali Saluti



    SI,  la gestione di strutture di accoglienza per minori (casa famiglia, comunità educativa, ecc.) rientra nei requisiti di capacità economica  e tecnica richiesti dall’Avviso pubblico.Si evidenzia infatti che l’Avviso pubblico all’art. 10  richiede:
    • quale requisito di capacità economico/ finanziaria dell’operatore economico il possesso di un fatturato specifico medio annuo, nel settore di attività oggetto dell’avviso pubblico, riferito agli esercizi finanziari 2017, 2018, 2019 non inferiore ad € 35.143,00 IVA esclusa, specificando che per settore di attività si intende: progetti e / o servizi in ambito sociale e/o educativo rivolti a gruppi di minori. Il Bando non prevede ulteriori specifiche.
    • quale requisito di capacità tecnico / professionale dell’operatore economico il pregresso svolgimento negli ultimi sette anni (dal 2013 al 2019) di «servizi analoghi», specificando che per servizi analoghi si intende “gestione di progetti e/o servizi in ambito sociale e/o educativo rivolti a gruppi di minori.” Si ricorda inoltre che, come previsto dalla Delibera ANAC n. 758 del 5 settembre 2018, la nozione di “servizi analoghi” non può essere assimilata a quella di “servizi identici”.
    08/04/2020 17:34
  9. 20/04/2020 12:24 - I costi del personale  impegnato in maniera trasversale nella gestione del progetto (coordinamento, amministrazione, monitoraggio, comunicazione, segreteria) rientrano nella voce “Costi manodopera/personale” (2925 ore)? In caso contrario in che voce devono essere indicate?

    Le attività  di coordinamento indicate all’art. 9 del Capitolato Tecnico, richieste al coordinatore del gruppo di lavoro sono comprese nelle 2925 ore che devono essere garantire dai componenti del  gruppo stesso. Tutte le altre attività indicate nel quesito (amministrazione, monitoraggio, comunicazione, segreteria) sono comprese nei costi generali e di gestione.
    21/04/2020 10:07
  10. 20/04/2020 10:55 - In merito alla generazione del PASSOE nel sistema AVCPASS la gara risulta essere scaduta. E’ possibile generare un PASSOE nonostante non sia stata comunicata all’ANAC la proroga o dobbiamo attendere che la gara venga prorogata anche presso il sistema di anticorruzione?

    Il Municipio ha provveduto a richiedere all’ANAC il differimento dei termini di presentazione delle offerte al 4 maggio 2020.
    Gli operatori economici possono comunque generare il PASSOE entro tale data (4 maggio 2020) anche se sul sistema AVCpass la gara risulta ancora scaduta.
    21/04/2020 10:22
  11. 29/04/2020 19:31 - si chiede se un centro di prevenzione e sostegno alla famiglia all’ interno del quale è previsto il sostegno psicologico a minori, possa essere annoverato tra i servizi  nel settore oggetto di gara. 

    distinti saluti


    In merito alla richiesta si precisa quanto indicato nell’art. 10 dell’Avviso pubblico:
    • il requisito di capacità economica e finanziaria richiede un fatturato specifico medio nel settore: progetti e / o servizi in ambito sociale e/o educativo rivolti a gruppi di minori.
    • il requisito di capacità tecnico / professionale richiede un’esperienza minima di 24 mesi in servizi analoghi intesi quali progetti e / o servizi in ambito sociale e/o educativo rivolti a gruppi di minori.
    Il servizio come da voi descritto quale “centro di prevenzione e sostegno alla famiglia all’interno del quale è previsto il sostegno psicologico a minori”, non rientra nella tipologia di progetti e / o servizi in ambito sociale e/o educativo rivolti a gruppi di minori.
     
    06/05/2020 11:41
  12. 04/05/2020 15:48 - 1)  LA FIDEIUSSIONE ASSICURATIVA  FATTA CONTIENE LA SCADENZA PRECEDENTE, LA STIPULA DELLA FIDEIUSSIONE RIPORTA: Data presentazione offerta:    04/05/2020 – IL DOCUMENTO DI FIDEIUSSIONE è COMUNQUE VALIDO? O DEVO FAR MODIFICARE DATA PRESENTAZIONE?
    2) NELLA FIDEIUSSIONE SI FA RIFERIMENTO A QUESTI DUE IMPORTI:
    Importo posto a base di gara € 70.286,54
     Somma garantita € 1.405,73
    L’IMPORTO A BASE DI GARA è CORRETTO O BISOGNA FARE RIFERIMENTO AD € 123.001,44 (cioè importo a base di gara +importo dieventuale  opzione di rinnovo di ulteriori 12 mesi?
    grazie per le risposte
     


    Risposta alla domanda n. 1
    La cauzione provvisoria / fideiussione recante la validità di 240 giorni dai precedenti termini di presentazione delle offerte (31/03/2020 e 04/05/2020), non comporterà l'esclusione dalla gara. In detta ipotesi sarà richiesto al concorrente, ai sensi dell'art. 83  co. 9  D. Lgs. 50/2016 e ss.mm. e ii., l'estensione della durata della cauzione provvisoria prodotta, per 240  giorni a decorrere dal nuovo termine di scadenza previsto allo 01.06.2020.
    Nulla osta a provvedere già nel senso sopradetto. E' sufficiente, comunque, la produzione di un'appendice alla polizza / fideiussione eventualmente già emessa.

    Risposta alla domanda n. 2
    Come indicato nell’Avviso Pubblico all’art. ART. 11 - CAUZIONI RICHIESTE, la Garanzia provvisoria, ai sensi dell’articolo 93 comma 1 del D. Lgs. 50/2016, è di € 1.405,73 pari al 2% del prezzo a base di gara.
     
    06/05/2020 11:43
  13. 04/05/2020 16:41 - buon giorno, formulo i seguenti quesiti:
    NEL REDIGERE IL DOCUMENTO DGUE, CHE COMPILO DIRETTAMENTE DALLA PIATTAFORMA, QUANDO ARRIVO ALLO SPAZIO  :
    Capacità tecniche e professionali
    Prestazione di servizi del tipo specificato
    Unicamente per gli appalti pubblici di servizi: Durante il periodo di riferimento l'operatore economico ha prestato i seguenti principali servizi del tipo specificato. Le amministrazioni aggiudicatrici possono richiedere fino a tre anni e ammettere un'esperienza che risale a piu' di tre anni prima.

     1) in questa parte del DGUE,  dovrei, come da bando, descrivere elenco servizi e/o progetti  analoghi, MA  trovo che il CAMPO DATA mi permette solo di scrivere una data specifica (es. 04/05/2020) e non un’arco di tempo per es annuale in cui inserire il progetto o il servizio a cui faccio riferimento, come devo fare? 

    2) inoltre il campo contiene solo 5 SPAZI da compilare con le voci: DESCRIZIONE,  IMPORTO, DATA (la data ha la caratteristica precedentemente specificata) E DESTINATARI;  COSA VUOL DIRE?  devo inserire solo 5 tipologie di progetti e/o servizi svolti nell’arco degli ultimi sette anni (dal 2013 al 2019) – come indicato dal bando –  svolti per un periodo minimo di 24 mesi? e i 24 mesi sono dati dalla somma dei 5 servizi/progetti che posso inserire, che devono essere stati svolti per un numero di mensilità  che sommate danno minimo 24 mesi ?

    3) INOLTRE CHIEDO CONFERMA DI QUANTO HO CAPITO, CIOè CHE “i documenti richiesti agli operatori economici ai fini della dimostrazione dei requisiti che devono essere trasmessi mediante ACVpass” – quindi: copia contratti  o certificati a dimostrazione dei requisiti richiesti come capacità tecnico/professionale NON DEVONO ESSERE INSERITI CON LA PARTECIPAZIONE AL BANDO MA  TRASMESSI SUCCESSIVAMENTE, è CORRETTO?

    grazie delle risposte
     


    Risposta alle domande 1 e 2
    I dati relativi alle capacità tecniche dell’operatore economico, come correttamente indicato nella domanda di chiarimenti, vanno inserite nella parte IV del DGUE, sezione C , qualora non sia possibile inserire l’intervallo temporale relativo alle prestazioni di servizio  nel campo  DESCRIZIONE,  o nel caso in cui gli SPAZI predisposti sul DGUE non siano sufficienti,  l’operatore economico potrà  inserire nella busta “A) Documentazione Amministrativa”,  una dichiarazione aggiuntiva indicando tutte le esperienze e i relativi periodi che consentono di soddisfare il requisito Capacità tecniche e professionali richiesto dall’Avviso Pubblico.

    Risposta alla domanda 3
    Si conferma che la documentazione a comprova dei requisiti di capacità economico finanziaria e tecnico/ professionale, quali fatture, copia dei contratti, o certificati non devono essere trasmessi nella fase di presentazione dell’offerta, ma successivamente su richiesta dell’Amministrazione ed esclusivamente tramite il sistema AVCPass.  
     
    06/05/2020 11:55
  14. 04/05/2020 10:11 - Gent.li,
    1) Cosa si intende per “arredi idonei” all’art. 6 de’Avviso? Non avendo avuto la possibilità di fare un sopralluogo vista la situazione chediamo: di che tipo di arredamento c’è bisogno per consentire il buon andamento del servizio? Sedie, tavoli, giochi a vario titolo? E’ possibile avere un elenc degli arredi dic ui ha bisogno lo spazio?

    Inoltre, sempre nello stesso art. 6 dell’Avviso: “provvedere all’acquisto e installazione di due impianti di condizionamento nei locali adibiti” indica che i condizionatori prevedono una installazione a muro oppure è valido qualsiasi tipo di condizionatore, che sia provvisto ovviamente di capacità di funzionamento idonea e a norma relativamente agli spazi?
    In attesa di risposta,
    Cordiali saluti
     


    Per arredi idonei si intendono arredi adeguati e funzionali alle attività che vengono presentate dall’operatore economico nella proposta progettuale.
    La sede è già provvista del seguente mobilio:
    Appendiabiti (2),  armadio in legno (1) armadio bagno (1) bacheca (1) cassettiera archivio (1) lavagne pieghevoli (2) libreria 70x140 (1) panche pieghevoli 177 x 23 x 46 cm (2) scaffalatura legno 134x30x179 cm (2) scaffalatura metallo magazzino (2) scaffalatura legno 259x30x179 cm (1) sgabelli piccoli plastica (4) sedie grandi plastica (18) tavolo piccolo rettangolare plastica 77x55 cm (1) tavoli grandi quadrati 70x70 cm (4) tavoli rettangolari grandi pieghevoli 177 x 46 x 77 cm (2).

    L’organismo affidatario è tenuto a provvedere alla manutenzione dello stesso e alla sostituzione in caso di usura/rottura.
    E’ possibile fornire due condizionatori portatili che siano a norma, senza tubo, con pompa di calore e con una  capacità di funzionamento idonea agli spazi.
     
    08/05/2020 09:53
  15. 11/05/2020 11:58 - In merito alla generazione del PASSOE sul sistema AVCPASS si chiede conferma che quello prodotto in vista della prima scadenza del bando (31/03/2020) sia valido per la partecipazione alla gara nonostante le proroghe relative alla suddetta scadenza o se, in caso contrario, debba essere rigenerato.

    SI ILPassoe è valido
    11/05/2020 14:31
  16. 12/05/2020 18:06 - Buon giorno
    un chiarimento in merito al contributo anac, nella determinazione dirigenziale alla pagina 5 di 11 c’è scritto che il contributo da versare è pari a 30 euro, ma in realtà andando alla pagina dedicata dell’ ANAC, dice che non ceè nulla da pagare perche gara sotto i 150 mila euro. Ci confermate ciò?


    Si chiede all’operatore economico di leggere l’art. 12 dell’Avviso Pubblico.

    A pagina 5 della Detrminazione c’è scritto: l'importo del contributo dovuto da parte dell'amministrazione all’ANAC, pari a € 30,00 è stato calcolato sulla base
    dell'importo complessivo di € 123.001,44 al netto dell’IVA….
     
    20/05/2020 08:47

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@tuttogare.it - (+39) 02 40 031 280

Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

ROMA CAPITALE

Roma Capitale DRS-CUC - p.zza G. da Verrazzano, 7 Roma (RM)
Tel. - per ogni tipo di informazione, gli operatori economici devono chiamare esclusivamente il numero 02-40031280) - Fax. 06.4115333 - Email: supporto.garetelematiche@comune.roma.it - PEC: romacapitale@pec.tuttogare.it