Gara - ID 461

Stato: Scaduta


Registrati o Accedi Per partecipare

Stazione appaltante DIPARTIMENTO SVILUPPO INFRASTRUTTURE E MANUTENZIONE URBANA
ProceduraNegoziata
CriterioMinor prezzo
OggettoLavori e progettazione esecutiva
Servizio di Progettazione Esecutiva, comprendente gli elaborati del Progetto di Fattibilità Tecnica ed Economica e della Progettazione Definitiva, relativo all’Intervento di “Stabilizzazione delle aree in frana in via della Ruta”.
CIGZBE2D4B96D
CUPJ83H19000870004
Totale appalto€ 39.960,90
Data pubblicazione 27/07/2020 Termine richieste chiarimenti Venerdi - 11 Settembre 2020 - 12:00
Scadenza presentazione offerteLunedi - 14 Settembre 2020 - 12:00 Apertura delle offerteMartedi - 15 Settembre 2020 - 09:00
Categorie merceologiche
  • 4511125 - Lavori di indagine dei terreni
  • 71332 - Servizi di ingegneria geotecnica
DescrizioneServizio di Progettazione Esecutiva, comprendente gli elaborati del Progetto di Fattibilità Tecnica ed Economica e della Progettazione Definitiva, relativo all’Intervento di “Stabilizzazione delle aree in frana in via della Ruta”.
Struttura proponente Dipartimento SIMU - U.O. Dissesto Idrogeologico ed Opere Idrauliche
Responsabile del servizio Emilia Quattrone Responsabile del procedimento Spagnuolo Franco Enzo
Allegati
Richiesta DGUE XML
File pdf dd-indizione-gara-ruta - 103.32 kB
27/07/2020
File pdf ruta-2-allegato-1-foto-e-figure - 1.75 MB
27/07/2020
File pdf ruta-2-allegato-4-cme-indagini-geognostiche - 84.39 kB
27/07/2020
File pdf ruta-2-allegato-2-compenso-professionale - 430.34 kB
27/07/2020
File pdf ruta-2-dpp - 173.43 kB
27/07/2020
File pdf ruta-2-allegato-3-disciplinare-incarico - 151.63 kB
27/07/2020
File pdf ruta-2-disciplinare-di-gara - 869.38 kB
27/07/2020
File pdf allegato-6-patto-di-integrit - 117.54 kB
27/07/2020
File pdf codice-di-comportamento-dgcdelib.-n-141-del-30.12 - 943.47 kB
27/07/2020
File pdf protocollo-intesa-dgcdelib.-n-62-del-16.03.11 - 611.84 kB
27/07/2020
File doc modello-domandapartecipazione - 55.00 kB
27/07/2020
File doc altre-dichiarazioni - 51.00 kB
27/07/2020

Avvisi di gara

15/09/2020Comunicazione data di apertura della busta Busta A - Documentazione Amministrativa della procedura Negoziata: Servizio di Progettazione Esecutiva, comprendente gli elaborati del Progetto di Fattibilità Tecnica ed Economica e della Progettazione Definitiv
Si comunica che l'apertura della busta Busta A - Documentazione Amministrativa per la procedura in oggetto avverra in data Giovedi - 17 Settembre 2020 - 09:00...
14/09/2020AVVISO DIFFERIMENTO PRIMA SEDUTA PUBBLICA
Si comunica che la prima seduta della procedura ai sensi dell’art. 36 co. 2 lett. a) del D.Lgs 50/2016 ess.mm.ii., previa consultazione degli operatori economici abilitati a seguito di Manifestazione di Interesse, finalizzata all’affidamento del Ser...
26/08/2020Modifica date procedura Negoziata: Servizio di Progettazione Esecutiva, comprendente gli elaborati del Progetto di Fattibilità Tecnica ed Economica e della Progettazione Definitiva, relativo all’Intervento di “Stabilizzazione delle aree in frana in v
Si comunica l'avvenuta modifica delle date relative la procedura in oggettoA seguire la tabella riepilogativa delle date aggiornateTermine richieste chiarimenti11/09/2020 12:00Scadenza presentazione offerte14/09/2020 12:00Apertura delle offerte15/09/2020 ...
26/08/2020AVVISO DI PROROGA DEL TERMINE PER LA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE
Si comunica che è stato necessario invitare un operatore economico escluso per un mero errore materiale e pertanto il termine per la presentazione delle offerte del 4 settembre ore 12:00 è prorogato al 14 settembre ore 12:00....

Chiarimenti

  1. 31/07/2020 09:44 - Buongiorno,
    La scrivente società, invitata a partecipare alla procedura di gara, intende partecipare in ATI con un’impresa che eseguirà le indagini geognostiche previste nel bando il cui titolare è un geologo iscritto regolarmente all’albo professionale.
    Si chiede se è possibile affidare la redazione della relazione geologica richiesta al geologo titolare dell’impresa che parteciperà alla gara in ATI con noi.
    Distinti saluti.


    Come indicato dal Disciplinare di Gara al paragrafo 7.3 e dalla Linee guida ANAC n. 1, il concorrente dovrà indicare nella domanda di partecipazione il nominativo e gli estremi dell’iscrizione all’Albo del geologo che redige la relazione geologica e specificarne la forma di partecipazione tra quelle di seguito indicate:
    • componente di un raggruppamento temporaneo;
    • associato di una associazione tra professionisti;
    • socio/amministratore/direttore tecnico di una società di professionisti o di ingegneria;
    • dipendente oppure collaboratore con contratto di collaborazione coordinata e continuativa su base annua, oppure consulente, iscritto all’albo professionale e munito di partiva IVA, che abbia fatturato nei confronti del concorrente una quota superiore al cinquanta per cento del proprio fatturato annuo, risultante dall’ultima dichiarazione IVA, nei casi indicati dal d.m. 2 dicembre 2016, n. 263.
    Inoltre, come indicato dalla circolare n. 438 del 14/10/2019 del Consiglio Nazionale dei Geologi, a cui si rimanda, "...Si ricorda, infine, che il Codice Deontologico attualmente in vigore, vieta qualsivoglia condizione di commistione tra attività professionale ed attività di impresa (articolo 19) e prevede, quindi, che gli interventi professionali in cui il professionista incaricato sia anche cointeressato come titolare di servizi imprenditoriali siano mantenuti distinti.

    Stante quanto sopra, il geologo che redige la relazione geologica dovrà avere con il concorrente un tipo di rapporto tra quelli sopra indicati, mantenendo separate l'attività professionale, relativa alla redazione della relazione geologica, da quella imprenditoriale per la esecuzione delle indagini.
    05/08/2020 10:00
  2. 31/07/2020 15:30 - Con riferimento all’Annesso n. 2, si chiede di conoscere:
    - se nel RTP deve essere presente anche un archeologo oppure, visto che il disciplinare di gara non lo prevede, se la relazione archeologica sarà oggetto di autonomo affidamento da parte dell’Amministrazione;
    - se la ditta scelta per le indagini geognostiche, non compresa nel RTP al momento della manifestazione di interesse, deve necessariamente figurare come subappaltatrice oppure può ancora essere inclusa nel RTP.
    Ringrazio per il riscontro.


    - Come indicato sia nell'allegato 2 al Disciplinare di gara "Calcolo compenso professionale", che specifica come è stato calcolato l'importo della parcella, che nel "Disciplinare di Incarico Professionale", la relazione archeologica è tra gli elaborati obbligatori da produrre a cura dell'affidatario.
    - Il concorrente può scegliere se subappaltare o includere nel costituendo Raggruppamento Temporaneo la ditta per le indagini geognostiche.
    05/08/2020 10:44
  3. 05/08/2020 11:43 - Buongiorno. Per la predisposizione degli elaborati da produrre a cura dell’archeologo si può ricorrere al sub-affidamento? Cordiali Saluti

    Si, per la predisposizione degli elaborati da produrre a cura dell’archeologo si può ricorrere al sub-affidamento così come previsto dall’art. 31 co.8 del D.Lgs. 50/2016 e ss.mm.ii. " (...) L’affidatario non può avvalersi del subappalto, fatta eccezione per indagini geologiche, geotecniche e sismiche, sondaggi, rilievi, misurazioni e picchettazioni, predisposizione di elaborati specialistici e di dettaglio, con esclusione delle relazioni geologiche, nonché per la sola redazione grafica degli elaborati progettuali. Resta, comunque, ferma la responsabilità esclusiva del progettista".
    06/08/2020 15:19
  4. 10/08/2020 20:24 - Buonasera.
    Per la ditta che verrà proposta per l’esecuzione delle indagini geognostiche, vorrei sapere se:
    - in caso di componente di rtp, vale il divieto di cui al par. 6 del disciplinare circa l’impossibilità di partecipare a più di un raggruppamento;
    - in caso di indicazione come subappaltatrice, può essere indicata come subappaltatrice da più di un concorrente.
    Grazie, distinti saluti. 


    Si ai soggetti costituiti in forma associata si applicano le disposizioni di cui agli artt. 47 e 48 del Codice. Nel presente procedimento non sussiste l’obbligo di indicare la terna di subappaltatori in sede di offerta valgono comunque le prescrizioni dell’art. 105 del codice.
     
    25/08/2020 12:21
  5. 19/08/2020 17:06 - Buonasera, nel compilare i form proposti dal Sistema per l’indicazione dell’offerta economica viene richiesta anche l’indicazione dei costi della sicurezza e della manodopera. Chiediamo di confermarci che come previsto dall’art.95 comma 10 del d.lgs 50/2016 non siamo tenuti ad indicarli essendo i servizi oggetto di affidamento di natura intellettuale.
    In attesa di risposta
    Saluti
     


    Si conferma che non sussiste l’obbligo.
     
    25/08/2020 12:23
  6. 20/08/2020 12:27 - Salve,
      alla pagina 3 del disciplinare di gara ed al capitolo 6: “SOGGETTI AMMESSI IN FORMA SINGOLA E ASSOCIATA E CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE”, viene riportato che: “Possono partecipare alla presente procedura gli operatori economici in forma singola o associata, secondo le disposizioni dell’art. 46 del Codice, che hanno manifestato il proprio interesse ad essere invitati a tale procedura, purché in possesso dei requisiti prescritti dai successivi articoli, dichiarati nella Domanda di Adesione alla manifestazione di interesse”.
    Si chiede se, con riferimento ai soli mandanti di RTP costituendo, possa essere modificato la formazione segnalata in sede di manifestazione d’interesse, aggiungendo, sostituendo e/o eliminando alcuni di questi.

    Cordiali saluti.

     


    Sono ammissibili le modifiche al raggruppamento previste all’art. 48 del codice.
     
    25/08/2020 12:25
  7. 20/08/2020 12:32 - Salve,
     alle pagine 7 e 8 del disciplinare di gara ed al capitolo 7.5: “Indicazioni per i raggruppamenti temporanei”, viene riportato che: “Per i raggruppamenti temporanei, è condizione di partecipazione la presenza, quale progettista, di almeno un giovane professionista ai sensi dell’art. 4 del d.m. 263/2016”.
    Si chiede se in caso di professionista in possesso di doppia abilitazione e nello specifico da geologo iscritto all’albo e da geometra abilitato da meno di cinque anni all'esercizio della professione, tale qualifiche in possesso di un singolo operatore possano assolvere alla richiesta della presenza di un giovane professionista.
    Cordiali saluti
     


    L’art. 4. Requisiti dei raggruppamenti temporanei del DM 263/2016 prevede: “…. I raggruppamenti temporanei, inoltre, devono prevedere la presenza di almeno un giovane professionista, laureato abilitato da meno di cinque anni all'esercizio della professione secondo le norme dello Stato membro dell'Unione europea di residenza, quale progettista. Per le procedure di affidamento che non richiedono il possesso del diploma di laurea, il giovane deve essere in possesso di diploma di geometra o altro diploma tecnico attinente alla tipologia dei servizi da prestare abilitato da meno di cinque anni all'esercizio della professione secondo le norme dello Stato membro dell'Unione europea di residenza, nel rispetto dei relativi ordini professionali. I requisiti del giovane non concorrono alla formazione dei requisiti di partecipazione richiesti dai committenti.”  Per i servizi del presente procedimento è richiesta la laurea e pertanto  il giovane professionista deve essere un laureato abilitato da meno di cinque anni all'esercizio della professione secondo le norme dello Stato membro dell'Unione europea di residenza.
     
    25/08/2020 12:26
  8. 24/08/2020 10:56 - Buongiorno, partcipando come RTP il giovane professionista indicato in fase di manifestazione di interesse ad oggi non lo è piu, va bene lo stesso essendolo all’epoca o bisogna indicare un  nuovo giovane professionista?

    Il requisito deve essere posseduto al momento della pubblicazione del bando e prima della scadenza dell’offerta.
     
    25/08/2020 12:30
  9. 02/09/2020 15:12 - La compagine del RTP dichiarata in fase di manifestazione di interesse includeva, come da norma, un giovane professionista (G.P.). 
    Oggi, il suddetto operatore G.P. non è più qualifcabile come giovane professionista avendo superato (dopo l’invio della manifestazione di interesse) la soglia dei 5 anni dalla data di abilitazione. 
    QUESITO: è necessario modificare il RTP sotituendo il suddetto operatore con un giovane professionista “in corso di validità”? Diversamente, può la compagine del RTP dichiarata in fase di manifestazione di interesse restare invariata?


    Si ribadisce che i requisiti di partecipazione devono essere posseduti al momento della scadenza del termine per la presentazione delle offerte e che per i soggetti costituiti in forma associata si applicano le disposizioni di cui agli artt. 47 e 48 del Codice.
    03/09/2020 15:02
  10. 30/08/2020 14:33 - Buongiorno, sono a formulare 2 questini:
    1) in merito alle indagini geognostiche si chiede se, in caso di subappalto, è sufficiente dichiarare questa opzione oppure è obbligatorio indicare il nome della ditta.
    2) in merito all’indagine archeologica, in un altro quesito si è affermato che è possibile fare il sub-affidamento. Significa che è possibile affidare tale incarico successivamente all’aggiudicazione ad un soggetto qualificato senza indicare nulla in sede di gara oppure è necessario classificare questo incarico come subappalto? In questo caso, come per le indagini geognostiche, deve essere indicato il nominativo?


    1) Come previsto dal paragrafo 9 a pag. 10 del Disciplinare di gara, ai sensi dell’art. 105 comma 4 del Codice, il concorrente indica all’atto dell’offerta le prestazioni che intende subappaltare nei limiti del 40% dell’importo complessivo del contratto. Non sussiste l’obbligo di indicare la terna di subappaltatori in sede di offerta. 
    2) Per quanto attiene le indagini archeologiche, nel caso in cui si voglia ricorrere al subappalto (o sub-affidamento se l'importo è inferiore al 2%), il concorrente dovrà indicarlo all'atto dell'offerta. 
    03/09/2020 15:03
  11. 27/08/2020 12:34 - Il Disciplinare di Gara indica che il requisito tecnico di partecipazione è “l’avvenuto espletamento nell’ultimo decennio di servizi di ingegneria e architettura relativi a lavori appartenenti alla classe STRUTTURE S.04 D.M. 17 giungo 2016 (Categorie di Opere: Strutture, Opere infrastrutturali puntuali...), da comprovare in fase di aggiudicazione con adeguata documentazione, per un importo globale di lavori (al netto di I.V.A.) pari ad 250.000,00 (euro duecentocinquantamila/00), cioè pari ad una volta l’importo stimato dei lavori”.
    Si richiede pertanto se il requisito richiwesto possa essere dimostrato con lavori appartententi alla stessa Destinazione Funzionale S.03 con Grado di Complessità rispetto alla S.04 (grado di complessità 0.90) oppure con lavori appartenenti a Destinazione Funzionale superiore S.06 e Grado di Complessità 1,15 (rif. ANAC – Linee Guida n. 1 – Indirizzi generali sull’affidamento dei servizi attinenti all’architettuta e all’ingegneria – 14/09/2016).


    Come previsto dall'art. 8 del D.M. 17/06/2016, all'interno della stessa categoria d'opera gradi di complessità maggiore qualificano anche per opere di complessità inferiore.
    03/09/2020 15:04
  12. 26/08/2020 15:46 - Relativamente alla gara in oggetto, vorremmo sapere se è obbligatorio aver presentato manifestazione d’interesse.
    nell’attesa di un Vs cortese riscontro.


    Possono partecipare alla presente procedura esclusivamente gli operatori economici, in possesso dei requisiti previsti, che nella precedente fase hanno manifestato il proprio interesse a partecipare e successivamente invitati dalla stazione appaltante.
    03/09/2020 15:05
  13. 25/08/2020 17:31 - Si chiede informazione in merito alla compilazione del DGUE per il mandante. Il mandante può inserire un DGUE editabile  (poi trasformarlo in PDF ed inserirlo nella documentazione amministrativa) oppure il DGUE deve essere compilato nel portale? in questo caso anche il mandante dovrà registrarsi come operatore nella piattaforma “tutto gare”.
    Abbiamo notato compilando il DGUE che c’è un problema nella compilazione della parte IV criteri di selezione al punto a: indicazione generale per tutti i criteri di selezione, se rispondiamo  “si” non possiamo inserire il fatturato generale, la copertura rischi professionali, se spuntiamo il ” no” il programma mi da i campi da compilare…  si può eventualmente inserire integrazione al DGUE come la tabella per i servizi svolti nei 10 anni,  per i punti che non si possono completare nel DGUE?


    In caso di partecipazione in Raggruppamento Temporaneo, si rimanda a quanto previsto dal paragrafo 11 a pag. 11 del disciplinare di gara in cui vengono riportate le modalità di registrazione alla Piattaforma. Qualora non fosse possibile la compilazione del DGUE sul portale dal parte del mandante, si concorda con la soluzione proposta. Si ricorda che il DGUE dovrà comunque essere firmato digitalmente. 
    Si, eventualmente potrà eventualmente inserita una dichiarazione integrativa.
    03/09/2020 18:54
  14. 28/08/2020 19:22 - Buonasera,
    si chiede se è possibile ricorrere all’avvalimento per l’effettuazione delle seguenti attività:
    1) Indagini geognostiche
    2) Relazione Geologica
    3) Relazione Archeologica.
    In caso positivo si chiede come mai non è stato prevista tale modalità nel modulo domanda di parteciapzione e come modificare eventualemnte tale modulo.
    Grazie.


    Come previsto dal paragrafo 8 del Disciplinare di gara, non è consentito l’avvalimento per la dimostrazione dei requisiti generali e di idoneità professionale, pertanto non risulta possibile ricorrere all'avvalimento per le indagini geognostiche, per la relazione geologica e archeologica.
    07/09/2020 11:08
  15. 07/09/2020 11:02 - Buongiorno, nel modello “altre dichiarazioni” chiedete di dichiarare la presa visione dei luoghi. C’è quindi un sopralluogo obbligatorio da fare?

    Il sopralluogo è obbligatorio ma deve essere svolto autonomamente al fine di compilare la dichiarazione prevista nell'ambito del modello "altre dichiarazioni".
    07/09/2020 11:16
  16. 09/09/2020 17:39 - Si richiede come avverrà la procedura di aggiudicazione e come sarà eseguita la verifica delle anomalie delle offerte non essendo specificato sul disciplinare.

    Si veda il paragrafo 17 del Disciplinare di gara "Procedura di Aggiudicazione" e paragrafo 17.4 "Verifica di anomalia delle offerte".
    10/09/2020 09:33
  17. 09/09/2020 12:26 - Buongiorno,
    nel caso in cui si decida di subappaltare l’esecuzione delle indagini geognostiche, la ditta che eseguirà le stesse, dovrà essere indicata in sede di offerta e, eventualmente, compilare un proprio DGUE?
    Oppure è sufficiente indicare la volontà di subappaltare la parte relativa alle indagini senza alcun ulteriore adempimento?


    Si veda la risposta alla prima domanda del quesito n° 10.
    10/09/2020 09:34
  18. 08/09/2020 17:45 - La scrivente società intende partecipare in ATI con l’impresa che eseguirà le indagini geognostiche.
    Si pongono i seguenti quesiti:
    1) il giovane professionista può essere portato dall’impresa che esegue le indagini ? si tratta di un geologo iscritto all’Albo da meno di 5 anni che espleta consulenze a partiita IVA fatturando più del 50% con la stessa;
    2) non avendo in organico un Archeologo questa prestazione può essere subappaltata o l’Archeologo va messo in ATI?
     


    1) Si.
    2) Il concorrente può scegliere se subappaltare o includere l'Archeologo nel costituendo Raggruppamento Temporaneo (si vedano anche le risposte ai quesiti precedenti). In caso di ricorso al subappalto, come previsto dal paragrafo 9 a pag. 10 del Disciplinare di gara e ai sensi dell’art. 105 comma 4 del Codice, il concorrente dovrà indicare all’atto dell’offerta le prestazioni che intende subappaltare nei limiti del 40% dell’importo complessivo del contratto.
    10/09/2020 09:36
  19. 10/09/2020 18:25 - Buongiorno,
    Al paragrafo B. del Disciplinare di Gara viene richiesto che “ la dichiarazione, resa dal legale rappresentante dell’impresa concorrente, deve essere riferita a tutti i soggetti indicati al comma 3 dell’art. 80, specificando i dati identificativi degli stessi”.
    La scrivente società ha un amministratore e direttore tecnico e un altro soggetto con le mansioni del direttore tecnico.
    Il form per la compilazione del DGUE non prevede l’inserimento nella “Parte III – Motivi di eslusione (Articolo 80 del Codice) degli estremi identificativi di tale soggetto.
    Si chiede se è possibile rendere tale dichiarazione inserendola nel modulo denominato “Altre dichiarazioni” redatto dal legale rappresentante / direttore tecnico aggiungeno una sezione dove indica gli estremi identificativi del secondo soggetto (ulteriore direttore tecnico della società) e di seguito le dichiarazioni riguardanti l’art 80 del Codice.
    In alternativa si chiede se è possibile compilare un secondo modulo “Altre dichiarazioni” dove il secondo direttore tecnico renda a suo nome le dichiarazioni previste dall’art. 80 del Codice.
    Cordiali saluti


    E' preferibile che nominativi e i dati identificativi dei soggetti di cui all'art. 80 co. 3 vengano indicati nel DGUE. Si suggerisce di contattare per tale aspetto la piattaforma Tutto Gara (vedi paragrafo 11 a pagina 10 del Disciplinare di gara). Se non fosse comunque possibile potrà essere fatta una dichiarazione aggiuntiva da allegare al DGUE. 
    11/09/2020 10:10

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@tuttogare.it - (+39) 02 40 031 280

Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

ROMA CAPITALE

Direzione Generale - Centrale Unica Appalti - p.zza G. da Verrazzano, 7 Roma (RM)
Tel. - per ogni tipo di informazione, gli operatori economici devono chiamare esclusivamente il numero 02-40031280) - Fax. 06.4115333 - Email: supporto.garetelematiche@comune.roma.it - PEC: romacapitale@pec.tuttogare.it