Gara - ID 689

Stato: Scaduta


Registrati o Accedi Per partecipare

Stazione appaltante MUNICIPIO ROMA II
ProceduraNegoziata
CriterioQualità prezzo
OggettoServizi
Progetto Housing e autonomia. Sostegno a persone adulte con disagio psichico medio-lieve”, tramite procedura negoziata, ai sensi dell’art.36 comma 2 lettera b) del D. Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii.
Importo complessivo a base di gara: € 116.165,00 (IVA esclusa) così suddivisi:
-01 luglio-31 dicembre 2021: importo a base di gara € 43.133,00 (IVA esclusa),
-01 gennaio-31 dicembre 2022: importo a base di gara € 73.032,00 (IVA esclusa),
Periodo complessivo: 01 luglio 2021-31 dicembre 2022
CIG852995123F
CUP
Totale appalto€ 116.165,00
Data pubblicazione 15/02/2021 Termine richieste chiarimenti Venerdi - 19 Febbraio 2021 - 12:00
Scadenza presentazione offerteLunedi - 01 Marzo 2021 - 12:00 Apertura delle offerteMartedi - 09 Marzo 2021 - 12:00
Categorie merceologiche
  • 853112 - Servizi di assistenza sociale per disabili
DescrizioneIl progetto consiste in interventi socio-educativi a domicilio in favore di pazienti adulti con disagio medio-lieve in carico al Centro di Salute Mentale ( CSM ) ASLROMA1 Distretto 2 coincidente con il Municipio Roma 2  – ex ASL RMA Distretto II e III.
Destinatari
Massimo n. 30 adulti con disagio psichico medio-lieve in carico al   Centro di Salute Mentale ( CSM ) ASLROMA1  Distretto 2  coincidente con il Municipio Roma 2 – ex ASL RMA Distretto II e III.
Mission del Servizio
L’obiettivo principale è quello di migliorare la qualità di vita delle persone con particolare attenzione ai loro rapporti interpersonali, familiari e sociali. L’indice  per valutare il raggiungimento degli obiettivi riguarda il livello di autonomia che la persona presa in carico raggiunge, le sue abilità sociali, il grado di soddisfazione per la propria situazione, la qualità dei rapporti con i familiari e con il contesto sociale in cui è inserita.
Obiettivi
Favorire la permanenza dei pazienti presso il proprio domicilio o facilitare la possibilità di accesso in un alloggio con canone di affitto attraverso azioni di promozione e di sostegno nello svolgimento autonomo delle funzioni connesse alla cura di sé all’interno del proprio contesto abitativo e sociale.
Prestazioni di base e attività programmate
Le attività di base richieste riguardano lo svolgimento, da parte degli operatori dell’Organismo affidatario, di quanto è inerente all’accompagnamento nel normale svolgimento delle attività quotidiane. In particolare: cura della persona, aiuto domestico, espletamento di pratiche burocratiche. Le attività programmate richieste riguardano le misure di contrasto all’isolamento quali la  costruzione di relazioni significative con le reti primarie e secondarie, le attività di socializzazione e, laddove sia possibile, l’ accompagnamento alla realizzazione di un progetto di cohousing tra i pazienti designati.
Metodologia e strumenti
Elaborazione di un progetto educativo personalizzato di reinserimento sociale condiviso con i servizi istituzionali ( Municipio e Asl ), con l’utente e, quando è presente, con la propria famiglia; messa in rete dei servizi socio-sanitari del territorio; coordinamento e supervisione delle attività degli operatori coinvolti e afferenti all’Organismo affidatario; monitoraggio dell’intervento e verifica periodica del progetto personalizzato; report trimestrale delle attività svolte e degli obiettivi raggiunti a cura dell’Organismo affidatario.

Risultati attesi
Aderenza alla terapia; maggiore autonomia individuale rilevata  mediante apposite schede circa l’igiene, la cura della casa, l’organizzazione della spesa; riduzione di ricoveri in strutture psichiatriche.
 
Struttura proponente MUNICIPIO II DIREZIONE SOCIO EDUCATIVA
Responsabile del servizio VITALIANO TACCIOLI Responsabile del procedimento GICCA CINZIA
Allegati
File pdf 1.allegato-e-bis-schema-contratto-housing-1 - 412.94 kB
15/02/2021
File pdf 1.allegato-d-bis-dichiarazioni-1 - 533.44 kB
15/02/2021
File pdf 1.allegato-c-bis-lettera-invito-housing-con-punteggi-ok-1 - 462.71 kB
15/02/2021
File pdf dd-rep-115-integrazione-dd-a-contrarrre-housing-prop1900-13-01-2021 - 77.35 kB
15/02/2021
File pdf determina-72201-rep-1747-esecutiva-riduz.-impegno-gara-e-proroga-housing-gen-giu.20 - 84.93 kB
15/02/2021
File pdf 1.determina-63862-22-10-2020-rep-1565-i-determina-a-contrarre-housing-esecutiva - 94.04 kB
15/02/2021
File pdf f.allegato-f-protocollo-integrita-1 - 435.24 kB
15/02/2021
File pdf g.allegato-g-informativa-privacy-3 - 78.85 kB
15/02/2021
File doc h.allegato-h-linee-progettuali-housing - 214.00 kB
15/02/2021

Chiarimenti

  1. 19/02/2021 11:13 - 1) Si chiede di esplicitare in che modo sono ripartite le 240 ore mensili di assistenza  tra le figure professionali richieste, ossia 2 Educatori professionali, 1 Tecnico della riabilitazione psichiatrica, 1 Operatore socio-sanitario (come indicato nell’allegato H)
    2) Si chiede di esplicitare il criterio (se quantitativo o altro)  con cui  è assegnato il  punteggio relativo all’esperienza del personale, ossia  i 9 punti per il Coordinatore,  7 punti per gli educatori, 7 punti per tecnico riabilitazione psichiatrica, 7 punti per OSS (come indicato nell’Allegato C – bis)
    3) Si chiede, ad oggi, quante sono le persone beneficiarie del servizio e il numero di ore  settimanali  assegnante a ciascun piano di intervento (anche medio)
    Cordiali saluti
     


    in riferimento alla risposta al quesito n. 3 si rettifica comunicando che le 8 ore dei pacchetti medi devono intendersi MENSILI, e non come indicato settimanali ( che pertanto devonon intendersi 2 ore settimanali)

    il RUP e il DEC

    Risposta ai quesiti :
    1) Si chiede di esplicitare in che modo sono ripartite le 240 ore mensili di assistenza  tra le figure professionali richieste, ossia 2 Educatori professionali, 1 Tecnico della riabilitazione psichiatrica, 1 Operatore socio-sanitario (come indicato nell’allegato H)
    la ripartizione delle ore mensili fa parte delle proposte progettuali e vanno modulate sul progetto presentato nell’offerta dell’organismo
    2) Si chiede di esplicitare il criterio (se quantitativo o altro)  con cui  è assegnato il  punteggio relativo all’esperienza del personale, ossia  i 9 punti per il Coordinatore,  7 punti per gli educatori, 7 punti per tecnico riabilitazione psichiatrica, 7 punti per OSS (come indicato nell’Allegato C – bis)
    il criterio è qualitativo ed in base all’esperienza del personale secondo il curriculum
    3) Si chiede, ad oggi, quante sono le persone beneficiarie del servizio e il numero di ore  settimanali  assegnante a ciascun piano di intervento (anche medio)
    persone beneficiarie del servizio : MAX 30 utenti con un pacchetto medio settimanale di 8 ore ( da un minomo di 6 ad un massimo di 10 ore settimanali)
    cordialmente
    il Dec e il Rup 
    24/02/2021 13:44

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@tuttogare.it - (+39) 02 40 031 280

Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

ROMA CAPITALE

Direzione Generale - Centrale Unica Appalti - p.zza G. da Verrazzano, 7 Roma (RM)
Tel. - per ogni tipo di informazione, gli operatori economici devono chiamare esclusivamente il numero 02-40031280) - Fax. 06.4115333 - PEC: romacapitale@pec.tuttogare.it