Gara - ID 151

Stato: Pubblicazione


Registrati o Accedi Per partecipare

Stazione appaltante COMANDO POLIZIA LOCALE ROMA CAPITALE
ProceduraAperta
CriterioQualità prezzo
OggettoForniture
Accordo quadro, ai sensi dell’art. 54, comma 3 del Codice dei contratti pubblici, per l’affidamento della fornitura di capi di vestiario ordinario, tecnico-operativo e calzature conformi al D.M. 11 gennaio 2017, G.U.R.I. n. 23 del 28/01/2017, e al D.M. 17 maggio 2018 G.U.R.I. n. 125 del 31/05/2018, per il personale del corpo di Polizia Locale di Roma Capitale, comprensiva delle attività di logistica, distribuzione e gestione informatizzata dei dati connessi all’esecuzione, suddivisa in 3 lotti.
 
CIG
CUP
Totale appalto€ 7.223.606,20
Data pubblicazione 29/07/2019 Termine richieste chiarimenti Giovedi - 17 Ottobre 2019 - 18:00
Scadenza presentazione offerteLunedi - 28 Ottobre 2019 - 10:30 Apertura delle offerteMartedi - 29 Ottobre 2019 - 09:30
Categorie merceologiche
  • 1811 - Indumenti professionali
  • 1841 - Indumenti speciali
  • 18832 - Calzature speciali
DescrizioneAccordo quadro, ai sensi dell’art. 54, comma 3 del Codice dei contratti pubblici, per l’affidamento della fornitura di capi di vestiario ordinario, tecnico-operativo e calzature conformi al D.M. 11 gennaio 2017, G.U.R.I. n. 23 del 28/01/2017, e al D.M. 17 maggio 2018 G.U.R.I. n. 125 del 31/05/2018, per il personale del corpo di Polizia Locale di Roma Capitale, comprensiva delle attività di logistica, distribuzione e gestione informatizzata dei dati connessi all’esecuzione, suddivisa in 3 lotti.
Struttura proponente CORPO DI POLIZIA LOCALE- COMANDO GENERALE
Responsabile del servizio Antonio Di Maggio Responsabile del procedimento andreangeli stefano
Allegati
Richiesta DGUE XML
File pdf mod-dich.-avvalimento-signed - 898.93 kB
29/07/2019
File pdf mod-domanda-integrata-signed - 1.02 MB
29/07/2019
File pdf modello-comunicazioni-ex-art.76-signed - 304.86 kB
29/07/2019
File pdf schema-contratto-lotto-3-fd-fd-signed - 2.17 MB
29/07/2019
File pdf schema-contratto-lotto-2-fd-fd-signed - 2.16 MB
29/07/2019
File pdf allegato-6-patto-dintegrit-2019-20-21 - 117.54 kB
29/07/2019
File pdf dgcdelib.-n-141-del-30.12.2016 - 939.16 kB
29/07/2019
File pdf protocollo-intesa-prefettura - 2.18 MB
29/07/2019
File doc mod-dich.-avvalimento - 54.00 kB
29/07/2019
File doc mod-domanda-integrata - 75.50 kB
29/07/2019
File docx modello-comunicazioni-ex-art.-76-d.lgs.-50-2016. - 18.57 kB
29/07/2019
File pdf capitolato-lotto-1-fd-1.pdf2 - 2.44 MB
29/07/2019
File pdf capitolato-lotto-2-fd-1.pdf2 - 10.14 MB
29/07/2019
File pdf capitolato-lotto-3-fd-1.pdf2 - 1.82 MB
29/07/2019
File pdf esecutiva-determina-rh-650-2019 - 151.29 kB
29/07/2019
File pdf relazione-progettuale-fd.2pdf - 1.21 MB
29/07/2019
File pdf schema-contratto-lotto-1-fd-fd-signed - 2.11 MB
29/07/2019
File pdf su20190011552-determina-391 - 83.91 kB
29/07/2019
File pdf disciplinare-di-gara - 653.36 kB
29/07/2019
File pdf bando-di-gara - 303.99 kB
29/07/2019
File pdf comunicazione-rettifica-pec-disciplinare - 472.92 kB
05/08/2019
File pdf addendum-rh20190240260-firmato - 961.03 kB
06/09/2019

Lotti

OggettoLOTTO N. 1: Accordo quadro, ai sensi dell’art. 54, comma 3, del Codice dei contratti pubblici, relativo alla fornitura di capi di vestiario ordinario conformi al D.M. 11/01/2017, G.U.R.I. n. 23 del 28/01/2017, per il personale del Corpo di Polizia Locale Roma Capitale, comprensiva delle attività di logistica, distribuzione e gestione informatizzata dei dati connessi all’esecuzione;
CIG7961801E05
Totale lotto € 246.694,20
Durata 24 Mesi
Descrizione LOTTO N. 1: Accordo quadro, ai sensi dell’art. 54, comma 3, del Codice dei contratti pubblici, relativo alla fornitura di capi di vestiario ordinario conformi al D.M. 11/01/2017, G.U.R.I. n. 23 del 28/01/2017, per il personale del Corpo di Polizia Locale Roma Capitale, comprensiva delle attività di logistica, distribuzione e gestione informatizzata dei dati connessi all’esecuzione;
 
Categorie merceologiche 1811 - Indumenti professionali
Ulteriori informazioni
OggettoLOTTO N. 2 Accordo quadro, ai sensi dell’art. 54, comma 3, del Codice dei contratti pubblici, relativo alla fornitura di capi di vestiario tecnico-operativo conformi al D.M. 11/01/2017, G.U.R.I. n. 23 del 28/01/2017 e al D.M. 17/05/2018, G.U.R.I. n. 125 del 31/05/2018, per il personale del Corpo di Polizia Locale Roma Capitale, comprensiva delle attività di logistica, distribuzione e gestione informatizzata dei dati connessi all’esecuzione;
CIG7961820DB3
Totale lotto € 5.573.800,00
Durata 30 Mesi
Descrizione LOTTO 2: Accordo quadro, ai sensi dell’art. 54, comma 3, del Codice dei contratti pubblici, relativo alla fornitura di capi di vestiario tecnico-operativo conformi al D.M. 11/01/2017, G.U.R.I. n. 23 del 28/01/2017 e al D.M. 17/05/2018, G.U.R.I. n. 125 del 31/05/2018, per il personale del Corpo di Polizia Locale Roma Capitale, comprensiva delle attività di logistica, distribuzione e gestione informatizzata dei dati connessi all’esecuzione;
 
Categorie merceologiche 1841 - Indumenti speciali
Ulteriori informazioni
OggettoLOTTO N. 3: Accordo quadro, ai sensi dell’art. 54, comma 3, del Codice dei contratti pubblici, relativo alla fornitura di calzature conformi al D.M. 17/05/2018, G.U.R.I. n. 125 del 31/05/2018, con gestione responsabile della filiera, per il personale del Corpo di Polizia Locale Roma Capitale, comprensiva delle attività di logistica, distribuzione e gestione informatizzata dei dati connessi all’esecuzione;
CIG7961829523
Totale lotto € 1.403.112,00
Durata 30 Mesi
Descrizione LOTTO N. 3: Accordo quadro, ai sensi dell’art. 54, comma 3, del Codice dei contratti pubblici, relativo alla fornitura di calzature conformi al D.M. 17/05/2018, G.U.R.I. n. 125 del 31/05/2018, con gestione responsabile della filiera, per il personale del Corpo di Polizia Locale Roma Capitale, comprensiva delle attività di logistica, distribuzione e gestione informatizzata dei dati connessi all’esecuzione;
 
Categorie merceologiche 18832 - Calzature speciali
Ulteriori informazioni

Avvisi di gara

12/09/2019Modifica date procedura Aperta: Accordo quadro, ai sensi dell’art. 54, comma 3 del Codice dei contratti pubblici, per l’affidamento della fornitura di capi di vestiario ordinario, tecnico-operativo e calzature conformi al D.M. 11 gennaio 2017, G.U.R.I
Si comunica l'avvenuta modifica delle date relative la procedura in oggettoA seguire la tabella riepilogativa delle date aggiornateTermine richieste chiarimenti17/10/2019 18:00Scadenza presentazione offerte28/10/2019 10:30Apertura delle offerte29/10/2019 ...
05/08/2019COMUNICAZIONE RETTIFICA PEC
Si invia la comunicazione in allegato...

Chiarimenti

  1. 05/08/2019 14:11 - Con riferimento alla procedura in oggetto, art. 8 del Capitolato Speciale Descrittivo e Prestazionale, ci permettiamo sottoporre alla Vs. attenzione il seguente quesito:
    "Si chiede conferma che i valori da far verficare da laboratori accreditati per ogni singola tipologia di tessuto siano riportati su un unico Rapporto di prova che faccia riferimento alla predetta tipologia di tessuto"


    Il Rapporto di Prova deve riportare i valori richiesti per ogni singlo capo indicato nella tabella di cui al predetto art. 8.
    05/08/2019 16:22
  2. 05/08/2019 17:29 - E' stato segnalato che nel portale, all'interno del Pannello "LOTTI, appariva la scritta: ATTENZIONE: E' OBBLIGATORIO PARTECIPRE A TUTTI I LOTTI"

    E' stata segnlata l'anomalia al centro assistenza del portale che ha modificato la stato di partecipazione, pertanto si potrà concorrere liberamente per uno o più lotti.
    06/08/2019 15:26
  3. 05/08/2019 11:40 - Relativamente alla gara in oggetto, secondo quanto specificato al Punto 3, pag. 7 del Disciplinare di Gara e successivo Punto 5 si richiede gentilmente se sia possibile che:
     
    1. Un’azienda che partecipa in forma singola ad un lotto possa partecipare in forma associata (RTI o similari) anche ad un altro lotto, in qualità di Mandante o Mandataria, potendo aggiudicarsi entrambi i lotti;
     
    2. Un’azienda che partecipa in forma singola ad un lotto possa partecipare in forma di ausiliaria anche ad un altro lotto, quindi con istituto di Avvalimento adottato da altra azienda in qualità di soggetto Avvalente, potendo aggiudicarsi entrambi i lotti.


    Come indicato al punto 5. del Disciplinare di gara: È vietato al concorrente che partecipa al singolo lotto in raggruppamento o consorzio ordinario di concorrenti, di partecipare anche in forma individuale. È vietato al concorrente che partecipa al singolo lotto in aggregazione di imprese di rete, di partecipare anche in forma individuale. Le imprese retiste non partecipanti alla gara possono presentare offerta, per la medesima gara, in forma singola o associata.
     Come indicato al punto II.1.6) del Bando di gara e al punto 3 penultimo ed ultimo capoverso del Disciplinare di gara: I concorrenti possono presentare offerta per la totalità dei lotti ai sensi dell’art. 51, comma 2 del Codice e potranno essere aggiudicatari di un solo lotto, ovvero aggiudicarsene più di uno qualora risulti l’unica offerta valida, fermo restando il possesso dei requisiti di partecipazione; qualora uno dei lotti risulti deserto, ovvero non aggiudicabile, l’Amministrazione si riserva di applicare l’art. 63, comma 2, lett. a) del Codice dei contratti pubblici. Nel caso in cui un concorrente risulti primo nella graduatoria provvisoria per più lotti, si aggiudicherà il lotto per il quale ha ottenuto il maggior punteggio complessivo, in subordine il maggior punteggio tecnico ed in subordine ancora per sorteggio. I restanti lotti nei quali il concorrente è risultato provvisoriamente primo verranno aggiudicati al concorrente che segue in graduatoria.
     
     
    09/08/2019 15:18
  4. 04/09/2019 16:31 - Relativamente alla gara in oggetto, secondo quanto specificato al Capo II punti 1 e 3, pag. 51 del Capitolato descrittivo lotto 1, relativo ai Pantaloni Invernali Uomo, si richiede gentilmente conferma del numero di pinces da prevedere su ogni quarto anteriore per le taglie inferiori alla 52 (ovvero alle cosiddette "taglie fort").

    La descrizione sembra far intendere che, indipendentemente dalla taglia, si debbano inserire su ciascun quarto anteriore n°2 pinces verticali.


    Si conferma che sui pantaloni estivi ed invernali uomo sono praticate due pinces verticali su ciascun quarto anteriore (di cui una posizionata in corrispondenza della piega dei gambali) indipendentemente dalla taglia.”
    06/09/2019 15:13
  5. 05/08/2019 11:41 - Richiesta di proroga termini presentazione offerte

    E' stato differito il termine di scadenza per la presentazione delle offerte come da Addendum pubblicato sul portale in data odierna.
    06/09/2019 15:17
  6. 28/08/2019 12:35 - Buongiorno 
    in riferimento al lotto 2, nel capitolato speciale descrittivo e prestazionale, nell'articolo Maglione pesante al CAPO I GENERALITA'  viene indicato al comma 2: "il maglione è realizzato in tessuto misto lana di colore blu (Scheda tecnica 1)"
    Nella scheda tecnica 1 però, nel requisito richiesto come composizione della materia prima, il valore prescritto è 100% polipropilene microfibra .....

    Immaginiamo che, quanto indicato al CAPO I - GENERALITA' comma 2, si tratti di un refuso, e siamo a richiederne la giusta conferma.
    Cordiali saluti


    La risposta al quesito è compresa nell'Addendum già pubblicato
    24/09/2019 18:11
  7. 05/09/2019 16:11 - Buongiorno, si richiede, con la presente, il rinvio della data di scadenza della gara in oggetto attualmente prevista per il giorno 17/09/2019 (con consegna campionario prevista per giorno precedente) in quanto, soprattutto per il lotto 2, la particolarità dei tessuti richiesti e la lunghezza e complessità dei test di laboratorio da effettuarsi, non rendono possibile la presentazione di campioni e rapporti di prova (richiesti non anteriori a 6 mesi) entro le date attualmente fissate. Si consideri che la pubblicazione di tale gara è avvenuta alla vigilia della chiusura per ferie estive sia dei fornitori per i tessuti , che dei laboratori di analisi per i rapporti di prova, pertanto è difficile, per aziende che non siano già in possesso degli uni e degli altri, poter ottemperare con le tempistiche attualmente richieste. Si resta in attesa di Vostro cortese riscontro. Distinti saluti. 

    Per la complessità della procedura di gara in oggetto, al fine di garantire ampia partecipazione ai concorrenti, la scadenza del termine di presentazione delle offerte, già fissato per il giorno 17 settembre 2019 alle ore 10,30, è prorogato al giorno 28 ottobre 2019 alle ore 10,30.
    Pertanto la seduta pubblica di gara, già fissata per il giorno 18 settembre 2019, avrà luogo il giorno 29 ottobre 2019 alle ore 9,30 come da Addendum pubblicato sul portale.
    26/09/2019 15:43
  8. 05/08/2019 11:08 - Buongiorno
    In relazione alla procedura in oggetto, stante il particolare periodo dell’anno e la complessità della documentazione/analisi/campionature da presentare per la partecipazione, siamo a chiedere il posticipo della scadenza di gara di almeno 40 giorni, dalla data attualmente fissata per il 17-09-19.
    Tale richiesta si rende necessaria poiché le aziende produttrici delle materie prime ed i laboratori di analisi sono già chiusi per le ferie estive e non è  tecnicamente possibile reperire in tempi utili per la scadenza attualmente fissata, le materie prime ed effettuare sugli stessi le prove di laboratorio richieste.
    In attesa di un vs. gradito riscontro.


    Per la complessità della procedura di gara in oggetto, al fine di garantire ampia partecipazione ai concorrenti, la scadenza del termine di presentazione delle offerte, già fissato per il giorno 17 settembre 2019 alle ore 10,30, è prorogato al giorno 28 ottobre 2019 alle ore 10,30.
    Pertanto la seduta pubblica di gara, già fissata per il giorno 18 settembre 2019, avrà luogo il giorno 29 ottobre 2019 alle ore 9,30 come da Addendum pubblicato sul portale.
    26/09/2019 15:45
  9. 23/09/2019 09:36 - Buongiorno Gent.mi,
    Alla luce di quanto previsto al punto 3 pagina 7 del Disciplinare di Gara e successivo punto 5 si richiede se: 
     1.   Un operatore economico che partecipa in forma singola ad un lotto e come componente di un raggruppamento per un altro lotto possa aggiudicarsi entrambi i lotti. 
      2.   Sia possibile per un soggetto che partecipa in proprio in un lotto partecipare in avvalimento in qualità di società ausiliaria in altro lotto, senza che ciò precluda l’aggiudicazione di entrambi i lotti essendo i soggetti partecipanti formalmente distinti. 
     3.     Nel caso un concorrente si aggiudichi più lotti, sia facoltà del concorrente rimanere aggiudicatario del lotto più remunerativo a prescindere dai punteggi ottenuti nei due lotti. Ciò anche alla luce della natura imprenditoriale dei soggetti concorrenti.
     


    Si ribadisce quanto già comunicato il 9 agosto u.s., in risposta al precedente quesito:
    Come indicato al punto 5. del Disciplinare di gara: È vietato al concorrente che partecipa al singolo lotto in raggruppamento o consorzio ordinario di concorrenti, di partecipare anche in forma individuale.
    È vietato al concorrente che partecipa al singolo lotto in aggregazione di imprese di rete, di partecipare anche in forma individuale. Le imprese retiste non partecipanti alla gara possono presentare offerta, per la medesima gara, in forma singola o associata.
    Come indicato al punto II.1.6) del Bando di gara e al punto 3 penultimo ed ultimo capoverso del Disciplinare di gara: I concorrenti possono presentare offerta per la totalità dei lotti e potranno essere aggiudicatari di un solo lotto, ovvero aggiudicarsene più di uno qualora risulti l’unica offerta valida, fermo restando il possesso dei requisiti di partecipazione; qualora uno dei lotti risulti deserto, ovvero non aggiudicabile, l’Amministrazione si riserva di applicare l’art. 63, comma 2, lett. a) del Codice dei contratti pubblici. 
    Nel caso in cui un concorrente risulti primo nella graduatoria provvisoria per più lotti, si aggiudicherà il lotto per il quale ha ottenuto il maggior punteggio complessivo, in subordine il maggior punteggio tecnico ed in subordine ancora per sorteggio. I restanti lotti nei quali il concorrente è risultato provvisoriamente primo verranno aggiudicati al concorrente che segue in graduatoria.


    Con particolare riferimento al punto 2 del quesito, come indicato al punto 8 del disciplinare di gara, l’Avvalimento è consentito ai sensi dell’art. 89 del codice dei contratti pubblici.
    Ai sensi del comma 7) del suddetto art. 89, in relazione a ciascuna gara non è consentito, a pena di esclusione, che della stessa impresa ausiliaria si avvalga più di un concorrente, ovvero che partecipino sia l'impresa ausiliaria che quella che si avvale dei requisiti
     
    03/10/2019 13:05
  10. 11/10/2019 10:56 - in relazione all'art. 8 comma 4.1 del Capitolato speciale LOTTO 2, viene richiesto, ai fini dell'attribuzione dei punteggi migliorativi, la certificazione relativa al Sistema di Gestione per la prevenzione della corruzione UNI ISO 37001 o equivalente.
    chiediamo se per "equivalente" possiate ritenere accettabile e pertanto premiante ai fini dell'attribuzione dei punteggi migliorativi, il modello organizzativo adottato aziendalmente in conformità al D.LGS 231/2001"Disciplina della responsabilita' amministrativa delle persone giuridiche, delle societa' e delle associazioni anche prive di personalita' giuridica, a norma dell'articolo 11 della legge 29 settembre 2000, n. 300", tale requisito è dimostrabile attraverso la prestanzione del Modello organizzativo gestinionale 231.


    In relazione al quesito, si rappresenta che il modello organizzativo in astratto configurato dal D.lgs. 231/2001 rappresenta uno strumento utile esportabile per contrastare e prevenire la corruzione; ma solo con il rilascio della certificazione richiesta nel relativo capitolato e precisamente la certificazione UNI ISO 37001 si attesta che il modello concretamente adottato dall’operatore economico all’interno dell’organizzazione, in conformità a detto modello, risulti idoneo.
    Pertanto il solo modello organizzativo ai sensi del D.lgs. 231/2001 non può considerarsi equivalente.
    15/10/2019 14:40
  11. 11/10/2019 18:02 - siamo a richiedere chiarimenti in relazione ai seguenti punti:
    1)
    in relazione al punto 7.3 del Disciplinare di gara - Requisiti di capacità tecnica e professionale, ovvero le principali forniture analoghe, siamo a chiedere conferma che siano da presentare relativamante il triennio 2015-2017 (che sarebbe il medesimo triennio richiesto al punto 7.2 per la dimostrazione del requisito inerente la capacità economica finanziaria - Fatturato specifico)
    2) 
    in relazione al punto 7 del Disciplinare di gara - Requisiti speciali a mezzi di prova, si chiede di chiarire e meglio specificare cosa si intenda nel seguente periodo "i documenti richiesti agli operatori economici ai fini della dimostrazione dei requisiti devono essere trasmessi mediante AVCPASS ......"
    Si intende per caso che tutta la documentazione richiesta al punto 7 debba  essere caricata nella sezione AVCPASS al momento del PASSOE e non sul portale roma.capitale.tuttogare.it nel pannello di partecipazione ?


    Con riferimento alla prima parte del quesito, si evidenzia che al punto n. 7.3, g1. del disciplinare di gara - requisiti di capacità tecnica e professionale si chiede espressamente al concorrente di produrre “dichiarazione, per ciascun lotto, attestante l’elenco delle principali forniture prestate negli ultimi tre anni, antecedenti la data di pubblicazione del bando, nel settore oggetto della gara, con l’indicazione degli importi, delle date e dei destinatari, pubblici o privati, delle stesse forniture”. É noto infatti, che il triennio afferente alla capacità economico finanziaria non coincide perfettamente con il riferimento temporale relativo alla capacità tecnica che è relativo al triennio antecedente la scadenza di presentazione delle offerte.

    Con riferimento alla seconda parte del quesito, si chiarisce che la documentazione di cui al punto 7 del disciplinare di gara a comprova di tutti i requisiti richiesti negli atti di gara (soggettivi ed oggettivi), come di norma, deve essere caricata, subito dopo la pubblicazione degli atti di gara, dai concorrenti sul sistema AVCpass in conformità alla delibera ANAC n. 157 del 17 febbraio 2016, indipendentemente da apposita richiesta dell’Ufficio proponente. Quanto prodotto dal concorrente sarà poi, oggetto di esame da parte della Stazione appaltante in caso di verifica a campione o di aggiudicazione.

    La documentazione da produrre sul sistema “TuttoGare” non corrisponde pertanto a quella sopra richiamata al punto n. 7 del disciplinare di gara afferente esclusivamente alla comprova dei requisiti ma afferisce a tutto quanto richiesto negli atti di gara, articolato in documentazione amministrativa (punti 7.1, 7.2. e 7.3 etc), nonché tecnica ed economica.
    15/10/2019 14:42

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@tuttogare.it - (+39) 02 40 031 280
Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

ROMA CAPITALE

Roma Capitale DRS-CUC - p.zza G. da Verrazzano, 7 Roma (RM)
Tel. - per ogni tipo di informazione, gli operatori economici devono chiamare esclusivamente il numero 02-40031280) - Fax. 06.4115333 - Email: protocollo.razionalizzazionespesaappalticontratti@comune.roma.it - PEC: romacapitale@pec.tuttogare.it